Passa al contenuto principale
Topic: Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori! (Letto 1646 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 45
dopo tutto questo sbattimento la hyundai dovrebbe premiarti come utente più caparbio di sempre!!

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 46
Allora... ecco il super video del montaggio... l'auto va molto meglio.
Alla fine ho scoperto anche qualcosa sul lato elettrico!
https://youtu.be/zU0XrCUr_-w

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 47
Segnalo un suggerimento interessante da parte di un "collega di coupe" che è anche meccanico.
Potrebbe essere che il contatto all'interno del blocchetto chiavi possa essere usurato e che possa dare qualche falso contatto, per cui le ultime indecisioni che sentirei potrebbero dipendere da lui.
Mi ha suggerito una prova... che andrò a fare nei prossimi tempi... chissà....
Ma per adesso l'auto si accende abbastanza bene.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 48
Sempre per riuscire a trovare TUTTI i problemi... ho acquistato gli iniettori nuovi, li ho controllati... e mi è stato suggerito di verificare anche il blocchetto di accensione.
Farò dei test...
https://youtu.be/E7skVS1YHFw

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 49
Il problema del blocchetto lo ebbi nella Sierra. Il blocco chiavi in sè non aveva problemi, ma in fondo al blocco c'era la scheda dei contatti con un rotore che girava insieme al blocchetto, mosso dalla chiave, e attivava i diversi contatti (on, acc, start etc).

Li fui fortunato, perché la scheda contatti era uguale al cicalino sonoro che si trova dentro le candele musicali, in pratica una scheda elettronica rotonda e piatta ed un cilindro fatto di lamierino, che serviva a tenere insieme scheda e rotore. Il cilindro era crimpato in 3 punti sulla scheda. Si era allentato ed il rotore si alzava dai contatti.
Fu sufficiente ripassare le crimpature e risolsi, grazie al fatto che la scheda poggiava sul blocchetto.

Credo che i blocchetti più moderni non siano così semplici, mi pare che la scheda dei contatti è integrata dentro al blocchetto, e crimpata di fabbrica al blocchetto stesso con quelle crimpature che se pensi di aprirle si spacca tutto.

Facci qualche foto se lo smonti.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 50
Aggiornamento.
Il motorino del meccanico va bene... gli iniettori no... sembra che ho un problema alla centralina o al cablaggio di un iniettore.
Intanto mi sono arrivati i pulsanti per lo start engine e ho guardato la zona per il posizionamento.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 51
In attesa di risolvere forse ho scoperto che il problema è del sensore di giri.
Per arrivare a questo ho controllato:
1) tutti i cablaggi dal connettore della centralina al connettore dei sensori di "giri, albero a camme (fase), potenziometro farfalla, sensore di battito"
2) sostituito centralina con modello del 1998 specifico (con codice seriale diverso da quello della turbulence e della tiburon che sembravano avere consumi più elevati) per capire se cambiandola si otteneva un miglioramento anche della parte iniettori.
3) messo anche immobilizer e blocchetto della stessa centralina per bypassare i miei.

Risultato: l'auto parte ancora male... per cui non ho un falso contatto come ipotizzato sul blocchetto di accensione e il problema del taglio di potenza che mi capita a 5000 giri circa è derivato dal sensore di giri che sembra fuori specifica.

Intanto come ho messo in un altro post, ecco il video di quello che accade:
https://youtu.be/buwk82L0Zdo

PS: una volta risolto il problema dell'accensione farò due long test:
1) con centralina tiburon vedrò se i consumi si riducono o meno
2) installerò gli iniettori del 2.0 per vedere se con la centralina nuova vanno o meno... se vanno installerò di nuovo la centralina vecchia (mappata) per vedere se ho il problema.

Uno ad uno troverò la strada... adesso la cosa difficile è trovare il sensore di giri giusto.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 52
Ancora non è finita... domenica ho cambiato l'ennesimo motorino... ho cablato un pulsante direttamente dentro l'auto per l'accensione.
Ma oggi sentirò un elettronico perchè tutti i check e prove che potevo fare io le ho fatte... ora mi serve un passaggio oltre il mio sapere (che comunque è già sopra al 75% dei meccanici di oggi che sulla mia non ci capiscono una mazza)...

Vi terrò al corrente.

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 53
Appuntamento per stasera... intanto ho scoperto una cosa strana.

In giro grazie ad alcuni di voi, ci sono sensori vecchi da 510 ohm, altri da 810, 845 (quello che ho io) e 900-930 ohm.
Ma non credo che sia questo il problema..

In una intuizione flash... ho guardato la specifica di manuale la quale dice che il sensore di giri deve stare tra 0,5 e 1,5 mm dalla ruota fonica.
Prendendo un calibro sono riuscito a misurare una distanza di circa 2,5mm dalla ruota fonica.

Non domandatemi perchè di questa distanza, probabilmente i nuovi sensori sono più corti... e ipotizzo che man mano che l'elettronica invecchia probabilmente questa distanza non è più leggibile come una volta e probabilmente è il motivo dei miei problemi.
Stasera affronterò la questione con il preparatore per capire.
Ci sono tante cose che dovrei fare per sistemarla (tra cui alcune perdite d'olio dal tappo punterie)... ma sono momentaneamente fermo...

To be continued...

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 54
Ciao Marco ti capisco benissimo.... Purtroppo alcuni ricambi prodotti oggigiorno per le nostre auto non sono uguali o meglio non hanno le stesse specifiche di 20 anni fa... Io ho provato sulla mia 4 tipi di tamburi freno.... Quelli di concorrenza non sono uguali ai miei.... E vanno a sbattere sul piatto ganasce... Ho lucidato i miei e li ho rimontati con ganasce e cilindretti nuovi... Finché dura e fortuna. Appena arriverà il momento di doverli sostituire per forza una soluzione la dovro trovare...

 

Re:Il motorino di avviamento - Cambiarlo è facile ma Attenzione o son dolori!

Risposta n. 55
Già... vero.
Poi ho scoperto tramite amici e anche tramite @ermete74 ... che molti hanno cambiato (più volte) il sensore di giri.
Questo sembra essere uno dei talloni d'achille di questa macchina.

Ieri poi ... ho provato a montare un sensore che ho modificato allontanando la battuta e facendolo entrare un pelo di più ma al momento del test il motorino che ho montato domenica preso su Amazon ha fatto cilecca e non ce la fa a far girare il motore.
Anche qui ho un pò di sfortuna, per cui ho deciso di prendere quel che rimaneva di buono con i motorini usati che avevo originali e ho riassemblato un altro frankestein ma usando un kit di spazzole nuove (che avevo intanto preso su Aliexpress) e gira.
Poi ho acquistato usato un altro motorino originale (anche per avere i ricambi).
I motorini della tiburon sono montati su 1.6, 1.8 e 2.0 delle benzine tra il 1996 e il 2000, tutti montano la versione da 1200W.

Stasera inizio a rimontare il motorino assemblato e spero che domani riesco a farla partire.
Anche perchè martedì la devo portare dal preparatore, deve riuscire a camminare.

Chiamatemi l'uomo che sussurra ai motorini (martello)  (wall!)

Spero quindi di verificare se il sensore modificato ha un senso o meno.