Passa al contenuto principale
Topic: Celle di peltier e raffreddamento (Letto 5239 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Celle di peltier e raffreddamento

NEssuno ha mai usato le celle di peltier per raffreddare qualcosa?

Ho intenzione di mettere una cella di peltier sul raffreddamento dell'alimentatore.
Questa, controllata in temperatura (tipo termostato) e in corrente dovrebbe riuscire a tenermi freddo l'alimentatore.

Ho trovato una cella di peltier da 135 W circa 4cm x 4cm, ideale anche per il raffreddamento delle cpu e similari.
Un amico l'ha usata per tener freddo l'amplificatore dell'auto che scaldava sembrava un forno.

Ciauz :)

Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 1
sinceramente non so cosa sia, non ho mai sentito parlare
135 W? ma questo sarebbe il suo consumo? se si, e esagerato. Il mio pc consuma sui 30W + 10 monitor in totale max 50W e ha 2 ventoline una per CPU e l'altra per il case e alimentatore (entrambe da 40mm)

Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 2
Ciao, le celle di peltier sono semplici "pompe di calore", spostano il caldo da un lato all'altro (anche sotto la temp ambiente).
Ho provato a usarne 1, ma il consumo e una cosa spaventosa, su un pc devi dedicargli un alimentatore per poterla alimentare stabilmente (e dal lato caldo devi installare un impianto a liquido per tener fredda la peltier).
Secondo me ti conviene usare semplici ventole...
Chevrolet Aveo 1.2 LT 3p GPL (12km/L a gas)
Area 51 50cc 2T + econogreen (20-25km/l)

Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 3
Bravo... se vuoi far ghiaccioli e il metodo giusto! Furbone!
L'idea ci e venuta cmq... creazione istantanea Calippi con 4 celle di peltier a manetta!

Le peltier le devi pilotare.
Usero un banalissimo circuito controllore che le gestisca con una vile termoresistenza che indichi la temperatura.

Cioe: quando la temperatura sale oltre una certa soglia entra in gioco il circuito di attivazione (tramite un transistor da 20 cents) , scegli tu se tramite rele semplice che manda la peltier a manetta oppure tramite un circuitino limitatore.

Io pensavo di fare un circuito limitatore fino a 10 A regolabile... cioe se gli dai 4 Ampere ti tiene fredda la cpu senza creare ghiaccio, condensa o altro... se sale la temperatura lui alza gli ampere... tipo 5 Ampere... e te la ghiaccia... se invece scende troppo scende a 2 A... altrimenti si stacca...

In pratica un termostato!

Se l'attivi a manetta ecco cosa fa in 1 minuto!:


Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 4
Gia, bisogna tener conto che scendere sotto una certa temperatura in condizioni ambientali "normali" significa generare condensa dell'umidita atmosferica, percio... ogni minuta gocciolina e un rischio!

Cmq se fai le domande e ti rispondi da solo... :P

Bella la foto, comunque! BRRRR!!!

Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 5
secondo me inutile in un pc, usa delle semplici ventoline, se prendi quelle della cooler master sono molto silenziose.
In un pc-case devi solamene fare uscire l'aria calda dall'interno. Da quello che vedo nella foto, il raffreddamento che ottieni con queste peltier o come si chiamano e solamente parziale, in un certo posto e non su tutti i componenti del case, cosa sconsigliata per le schede madri

Re: Celle di peltier e raffreddamento

Risposta n. 6
Vanno ovviamente viste per bene (per questo le voglio provare per vedere cosa riescono a fare) ma secondo me se gestite bene possono fare belle cose.

Cmq se scendi troppo la condensa te la fanno... e ovvio.

Cmq io non le userei sul processore, ma sull'alimentazione.
Ho fatto un alimentatore che scalda parecchio (ma che tira veramente tanto) e raffreddarlo mi piacerebbe.

In + ho un frigo portatile che ha una cella di peltier... molto piccola... potenziarla sarebbe una bella idea.

Cmq lo sapete che a me piace sperimentare le cose assurde per farci cose geniali eheheheh
Poi che su 100 me ne viene 1... questa e una cosa a parte ehehehehe :P

Ciauz :)