Passa al contenuto principale
Topic: Aspirazione con ventola? (Letto 6790 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Aspirazione con ventola?

 mi tocca riscriverlo TUTTO.
Tamar(r)o  ;) del HCI mi ha informato di
alcune ventole su Ebay USA da applicare
prima del c.d.a. (collettore d'aspirazione).

Pensandoci, il sistema potrebbe essere anche
parzialmente "autocostruito" in questo modo:

1-Ventole multiple coassiali (in cascata).
2-Intubate in tubo metallico rivettato all'auto.
3-Il motore è a velocità variabile.
4-Il regolatore di velocità è azionato dalla valvola a farfalla.

In teoria, più si preme l'acceleratore, più aria viene aspirata.

Che ve ne pare? Se c'è consenso posso tracciare un grafico.
Per me è abbastanza interessante come progetto.

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 1
Aggiungo una foto con didascalie esplicative:

**link rimosso, l'immagine non esiste più**

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 2
E' il classico blower, se n'è già parlato un un altro thread (forse sul vecchio forum), se ne era concluso che l'energia necessaria per ottenere benefici è superiore al guadagno dato dall'aumento di pressione dell'aria...
Chevrolet Aveo 1.2 LT 3p GPL (12km/L a gas)
Area 51 50cc 2T + econogreen (20-25km/l)

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 3
non solo... dato che avevo trovato un super blower a turbina ignifugo per lo scopo da 4 pollici con una portata della madonna...

I problemi sono di diverso tipo:
1) quando è ferma è un'ostruzione notevole e riduce il flusso
2) è molto grande... circa quanto il cda
3) se quando è azionata spinge troppo giri magro (con le pompe attuali del coupe) e rischi grosso per i pistoni.
4) se è veramente troppa aria (bassi regimi per esempio) l'auto affoga perchè ha troppo ossigeno rispetto alla benzina
5) se la fai regolabile ai bassi avrai poca portata per averne una cosa decente agli altri.
Se ti si spezza un'aletta della turbina, visto lo sforzo che hai data la forza di aspirazione o di spinta della ventola... spezzi un pistone e relative valvole.

Dedotto da questo... in una lunga serie di botta e risposta sul da farsi... abbiamo concluso che metterlo dopo il filtro è controproducente.
D'altro canto metterlo prima del filtro... è + economico ed efficiente un ottimo condotto di aspirazione rispetto alla turbina (blower).

In fondo alla cosa... se non rimappi adeguatamente non ottieni il risultato... e cmq il surplus di aria non necessariamente è surplus di ossigeno e quindi benzina... soprattutto d'estate... e cmq non essendoci la tecnologia della turbina e quindi la compressione gli svantaggi risultano alti... se non un aumento delle prestazioni in quelle auto che risultano di serie proprio perchè girano con l'aspirazione tappata e in quel caso gli forzo un pò di aria in più che corrisponderebbe ad un miglioramento dell'aspirazione, alla fin fine... riducendo la percentuale di perdita di carico dell'aspirazione che ovviamente in un'auto di serie risulta essere alta.

Spero, nonostante il mio scrivere rapido perchè ho poco tempo dal lavoro... che sia almeno comprensibile...
Cmq provare non nuoce... troppo...

Ciauz :)


Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 5
Perchè?!?
Anzi.... è ottima cosa lasciarlo invece... a molti viene in mente questa cosa.

Anzi... ti dirò di +... Qualora tu volessi cmq provare ci potrai dare le tue impressioni e dire come hai eseguito l'eventuale modifica...
Il risultato di quanto ho scritto è basato su uno studio che feci tempo fa (al quale parteciparono diversi iscritti al club) e sulle riflessioni globali di un pò tutti su quanto è la nostra conoscenza o almeno l'allora conoscenza motoristica...
Cosa che cmq valutammo controproducente ma magari, a fronte di una prova pratica inserita in un determinato contesto potrebbe anche dar torto alle riflessioni.

Ripensando a quanto da te detto... una cosa eventualmente da provare e che potrebbe ridurre da eventuali problemi, potrebbe esser quello di mantenere in pressione il condotto montando quella ventola (turbina) dove hai detto ma mettendo a protezione del motore una griglia in acciaio a maglie medie per evitare problemi (come la rottura di una paletta).

Eviterei cmq la versione a ventilatore modulato secondo il pedale... un amico che ha sviluppato un modulo per debimetro "tuning" ha provato ed i risultati, modulando, sono stati pessimi!

Ciauz :)

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 6
Nooo dicevo che mi toccava riscrivere la risposta, perchè mi s'è "sloggato" l'account mentre scrivevo!
Oggi è stata una giornata incasinata per un matrimonio e una cena, quindi domani vedo di rispondere...

Comunque quella della griglia era già in preventivo come il fatto di usare ventole metalliche, poi noi
non abbiamo nemmeno il debimetro sulla Coupè!
1-L'ostruzione vale se la ventola è ferma, ma si può tarare il regolatore in modo da farla restare sempre accesa.
2-La dimensione è secondaria, se autocostruita si può avere libertà di scelta per i diametri.
3 e 4-Qui sta il problema, cioè tarare il regolatore in modo da dosare l'aria che affluisce.
5-Come sopra, il guaio è capire se l'aumento d'aria all'aumentare dei giri è lineare (magari lo fosse) e funzione dell'incremento di richiesta da parte del motore.

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 7
In ogni caso al minimo il motorino di minimo dovrebbe regolare abbastanza bene le fluttuazioni... per il motore... bè... ci vogliono dei calcoli di aspirazione che io non so fare... In quanto alla portata d'aria in ingresso in base alla quantità di ossigeno, cubatura del motore e regime d'utilizzo.

Se sai calcolare queste cose puoi vedere di eseguire una regolazione per step... in quanto facendo girare la turbina d'aria in base a 3-4-6 punti calcolati... i punti intermedi li fai per interpolazione.

Ciauz :)

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 8
Posto un paio di immagini esemplificative anche se quest'è praticamente un giocattolo; ricordate però che non ci sarà solo una ventola, ma più ventole sullo stesso asse, inoltre devono essere metalliche (come pure il tubo) e munite di numerose palette (non soltanto 5 come in foto):

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 9
Se non erro questo tipo di ventola è usato in campo navale per l'estrazione dei fumi dalle vasche carburanti... ignifugo, si trova di 3 e 4 pollici e costa intorno ai 30 euro.
Mi ero informato anni fa a viareggio in una azienda di accessori per navi.
Dovresti trovare il post in aspirazione nel vecchio forum... ma non so se è stato aperto a tutti.

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 10
Nel vecchio forum, nonostante molti post siano stati cancellati (forse troppi) ho ritrovato una discussione dove ne parlavamo e la turbina presa in considerazione a quel tempo era questa:
http://www.shipstore.com/SS/HTML/ATT/ATT17334.html

Si trova anche da 4", ha ottime caratteristiche e facilmente reperibile... in italia si trova anche meglio rispetto all'acquisto all'estero.
Valuta te cosa poter fare... per i problemi sopra citati affossammo l'esperimento... ma con le giuste modifiche magari... anche usando un secondo canale di ingresso al filtro...
E' un'idea...

Oppure parlammo anche di questa soluzione:
http://www.turbozet.com/TURBOZet.html

Spero di esserti stato d'aiuto... e buone prove ^_^

PS: ottima cosa utilizzare un lettore stechiometrico.... per vedere se si va troppo magri...

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 11
Ho trovato info su quel lettore, funziona prendendo
il segnale dalla sonda lambda originale che va al motore.
Solo che temo falsi la misurazione letta dalla centralina
perchè ogni carico elettrico potrebbe abbassare la
tensione effettiva letta come segnale!
Comunque le discussioni in "Prestazioni" su forumfree
non sono accessibili senza registrazione...

Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 12
io lo sono cmq... ma il succo è quello.
:)
Niente di particolarmente esagerato.

Magari se qualche amministratore lo volesse sbloccare sarebbe buono...


Re: Aspirazione con ventola?

Risposta n. 14
Bè... si... gli amministratori "precedenti" eheheh