Passa al contenuto principale
Topic: Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come. (Letto 51959 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Spesso si leggono persone che hanno modificato lo scarico e che la seconda lambda da problemi.

Ci sono diversi escamotage per superare questo inghippo che secondo il tipo di auto da problemi di mappatura (recovery), in alcune da problemi di sola spia check, altre nemmeno quelli (euro 2 camuffati da euro 3).

Protoxide e anche bonalume hanno adottato sistemi ingegnosi.
Il prossimo link è un minicatalizzatore di bonalume:
http://www.elaborare.com/COMPONENTI-MOTORE/Catalizzatori-sonde-Lambda-Bonalume.html
I prezzi sono di circa 120 euro + iva per bonalume e circa 90-100 euro per protoxide.

La differenza tra i due stà nelle dimensioni, bonalume si innesta nella filettatura della lambda ma in alcuni casi ha dato dei problemi perchè la sonda non sniffa correttamente.
Protoxide è un vero e proprio catalizzatore in miniatura dalle dimensioni abbastanza grandi da saldare sullo scarico e permette di eseguire un ottimo trattamento antiinquinamento sniffabile dalla sonda ed è la soluzione ideale soprattutto per i motori di ultima generazione che fanno dei controlli approfonditi sullo scarico e la seconda lambda diventa parte indispensabile e controllata anche a diversi regimi e per diverse risposte che non quelle a pieno carico.
Altro sistema che ho trovato in rete dal prezzo interessante:
http://www.bigdaddiesgarage.com/mini-cat-cel-fix.html

Per chi invece ha un euro 3 o al massimo un euro 4 la soluzione migliore per chi ha un 4 fili potrebbe essere un emulatore... sicuramente meno costoso ed invasivo.
Cosa farebbe?
Leggete questo articolo:
http://www.paladinmicro.com/MustangMILEliminator.htm
Con google traducetelo... sarà molto chiaro e comprensivo.
Chi lo poteva pensare che si potesse costruirlo con un condensatore ed una resistenza?
Costo totale 50 cents e un pò di tempo da dedicargli!

Che ne pensate? la cosa sarebbe anche comprensibile... ridurrebbe il valore ma lo filtrerebbe anche per una risposta meno secca, un passa basso se non ricordo male.

A voi i commenti e prove (io ho un euro 2 e non ho la sonda lambda2...)
Ciauz :)

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 1
Da un altro sito posso aggiungere questo:
Ci sono due sensori di O2 sulla vettura, il sensore di O2 dopo il collettore è quello per leggere le emissioni ed è quello da modificare per far si che si spenga la luce CHECK (detta in USA anche "MIL"). Il sensore O2 sulla Hyundai è un sensore di tipo a 4 fili standard da 0-1Volts.
I quattro cavi sono i seguenti:

Il filo bianco - riscaldatore 12V +
Il filo bianco - Ground Heater
 
Grey Wire - segnale di uscita
Black Wire - 450 millivolt riferimento segnale inviato dal computer per un ottimo funzionamento.

Sappiamo che dopo il catalizzatore la miscela deve essere magra (perché la funzione dei catalizzatori è di bruciare il carburante in eccesso che il motore non ha bruciato totalmente) così tutto quello che dobbiamo fare è rendere il valore di uscita del segnale su una bassa tensione (sotto i 300 mV) e la lettura oscillante per farlo apparire come un sensore O2 che lavora correttamente.
Questo può essere fatto tramite il seguente circuito, dolorosamente semplice:

Schematico del Eliminator Mil:
**link immagine rimosso, l'immagine non esiste più**

Montare i componenti su una scheda prototipo e tagliare le parti in eccesso a misura, quindi collegare i fili dal sensore O2 al circuito. (OCCHIO AL TIPO DI CAVO!)
Reinstallare La lambda e resettare la centralina (scollegare la batteria per 5 - 10 minuti dovrebbe essere sufficiente): si dovrebbe spengere la spia.

**link immagine rimosso, l'immagine non esiste più**

Articolo tratto e tradotto con adeguate modifiche da un sito per mustang...

Se per voi è ancora più sicuro, ecco uno stesso articolo o quantomeno un tutorial direttamente dal sito della celica (per la gioia di RADU!)
http://www.newcelica.org/forums/showthread.php?t=216641

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 2
io ero intenzionato ad acquistare un O2 simulator in quanto la mia spia s'era già accesa qualche volta. Per ora non lo fa più quindo ho rinunciato.
E' un argomento molto discusso anche sul forum italiano della celica, se servono altre info vedo di postarli e se serve posto anche il link da dove acquistare l'O2 simulator, se ricordo bene costa sui 35-40€

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 3
Ho letto dell'o2 simulator... ma se è effettivamente un aggeggio da 50cents... vale la pena provare... un filtro RC non può far male assolutamente!!!


Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 5

30-40€ non 50cents ;)

Si ho capito... volevo dire che se quel prodotto è effettivamente un circuito da circuito da 50cents vale la pena provare a farlo spendendo 50 cents risparmiando quei 30-40 euro... chi lo vende effettivamente ha un guadagno pauroso... 30 euro a fronte di quasi nulla!
Puoi anche dare una garanzia di 10 anni... se si rompe spendi al massimo la spedizione... forse con i connettori se ci sono (e di solito ci son 4 fili) si potrà arrivare a 1-2 euro...


Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 7
Ho provato la modifica... condensatore e resistenza 50 cent.


Ho bypassato la lettura dell sonda, a circuito chiuso filo nero e grigio condensatore e resistenza, lasciando collegati quelli bianchi... per il momento tutto ok, spia check spenta... auto più reattiva... diciamo che se non si guarda la strumentazione, ci si gode il tiro un pò più spinto...
Vedrò a breve... avevo trovato anche un tutorial per eliminare completamente la sonda con un circuito semplice... praticamente oltre a condensatore e resistenza si applicano altre sresistenze per i cavi bianchi...

http://www.primauto.net/file%20descrizione%20componenti/MILELIMINATOR.htm

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 8
Il sistema è buono, tieni conto che la tua versione potrebbe girare anche senza sonda xche'... Non so, ma va, probabilmente il software è approssimativo...
Cmq meglio così!

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 9
Ho provato a girare senza sonda, solo che dopo una 30ina di km si accende la spia e gira male....

Comunque, anche bypassando la sonda, mettendo condensatore e resistenza in parallelo....dopo un 30/40 km la spia si accende......................
Ho provato anche ad invertire i cavi ma nulla..

Allora...visto che devo limitare la corrente di ritorno. il condensatore quindi ..la parte attiva.. a che serve??'

L'ho eliminato... lasciando solo la resistenza.... e adesso.. per un centinaio di km nessun problema....

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 10
Il condensatore di che tipo l'hai usato? Eventualmente prova ad usare una resistenza da 630 kohm invece che da 1 mega, oppure prova a misurare l'uscita della lambda come resistenza.
Ma perché hai bisogno di eliminarla? Hai tolto il cat?
Se si una cosa buona sarebbe metterne uno da 100 o 200 celle x avere cmq una contro pressione buona x i bassi.
Cmq la modifica è buona anche se lo hai cambiato xche' il problema lo potrebbe cmq dare.

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 11
Ciao Master..allora nessuna modifica sostanziale solo un filtro a pannello... cavi nuovi Beru al silicone e candele bosch 4 punte... quando tornerò a lavorare prenderò ngk iridium...avevo in casa quelle del celica controllo la sigla e vedo...

Comunque... la spia si è accesa di nuovo anche con la resistenza... ora ho provato a circuito chiuso.. nero e grigio diretti... vediamo... poi se si dovesse riaccendere proverò la resistenza che mi hai consigliato...

Il fatto è che da originale mi si era accesa la spia check e un forte odore di benzina.... sgasato di brutto.. spenta e riaccesa la spia non si è più riaccesa....

Ingannando la sonda... facendogli credere che il cata è sempre ok... la carburazione è migliore... man mano che il catalizzatore si deteriora la carburazione diventa più irregolare per cercare di riattivarlo... è quì che rompe la seconda sonda... provata con sonda scollegata, per il tempo in cui non si accendeva la spia... andava decisamente meglio...

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 12
Che sia semplicemente la sonda rotta? 25€ su eBay UK.
Cmq se riesci a trovare il giusto valore sei apposto e anche molti altri :)
Devo avere qualcosa da qualche parte... Qualche schema... Mmm

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 13
Dopo quella volta non ah più dato problemi....  il cata ha 124k km... se sono i suoi.. quindi ho idea che sia quasi al limite...e visto che io sono contro le strozzature inutili... 'eliminando' la sonda elimino il problema.... Cmq con la sonda ingannata.. ha una spinta più piena...

non vorrei andare fuori topic... ho visto un tuo post sulle ngk BKR6EIX .. le hai provate?
Le usavo sul celica...

Re:Seconda sonda lambda... eliminarla o ingannarla, vediamo come.

Risposta n. 14
Le ix le ho provate e vanno bene, niente di che, cmq la sigla iniziale è diversa, verifica la lunghezza, il grado termico potrebbe anche andare... Ma stasera o domani guardo meglio la compatibilità e vedo se trovo qualche schema anche io.
Il cat può andare x molto di più, un ragazzo che era AL raduno 2013 è arrivato a 300.000 km, quindi vedo di più un prob sulla sonda.