Passa al contenuto principale
Topic: alberi a camme coupè III serie 2002 (Letto 4419 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

alberi a camme coupè III serie 2002

ragazzi salve a tutti... sono nuovo del forum ma penso che qualcuno possa aiutarmi....
Sono possessore di una coupè  1600 di agosto 2002 quindi la III serie, ho deciso di lavorare la testata, dato che devo cambiare i guida valvole che sono andati ma sto disperatamente cercando due alberi a camme da sostituire agli originali o qualcuno che li faccia, ho trovato qualcuno ma devo mandare i miei come campionatura per un mesetto e poi mi fanno sapere ma vorrebbe dire stare senza macchina per più di un mese, qualcuno di voi ha già apportato questa modifica e se si dove li avete presi? io preferirei nn far riprofilare i miei sia per un fattore di rischio in quanto se nn cementificati bene c'è il rischio che si consumino i boccioli sia  per il solito problema di stare fermo con l'auto.
Spero possiate aiutarmi e grazie a tutti 

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 1
E' un problema che ho affrontato spesso con un mio amico... difficile trovare 2 alberi agli sfasci, è una macchina che è poco diffusa (si fa per dire) e che soprattutto non se ne trova di distrutte, per cui trovarli è dura.
Riprofilarli... colombo e bariani, con meno di 300 euro te li fanno, poi dovrai montarli.

Cavalli recuperati, circa 6-7, ma al tempo stesso dovrai anche rimappare perchè altrimenti l'auto ti andrà malissimo.
Quindi non è una cosa proprio immediata... o almeno questo è quello che io so, visto che non ho riprofilato prima di ora.
La riprofilatura permette di aumentare il tempo di apertura e di altezza delle valvole per cui va vista anche in virtù della lavorazione che farai della testa, se sbassi per avere un rapporto di compressione maggiore va visto quanto farle aprire per non rischiare di battere sui pistoni ai regimi + alti dove l'elasticità delle bielle è massima.
Tieni conto che se riesci a far tutto, associato ad un buon scarico e una buona aspirazione potresti tirar fuori dalla tua auto un minimo di 25 cavalli abbondanti a mio avviso ed un'iniezione di coppia di sicuro rilievo!
Quanto basta per rendere l'auto molto + sportiva e ruggente!

Comprarli originali... non so dirti quanto costino... potresti chiedere all'Agea ricambi cosa costano e sentire, qualora tu avessi la tessera Hyundai club italia con il quale siamo gemellati, che sconto possono farti.
Al caso lo sconto (che dovrebbe non essere inferiore al 25%) potrebbe valerti alla grande i 10 euro della tessera!

Tienici informati, ok?

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 2
intanto vorrei ringraziarti per la risposta,
per quanto riguarda la mappatura sono al corrente infatti sto preparando la testa con relativo allargamento delle sedi valvole e via dicendo in più, monto collettore in acciaio con scarico completo da 50, cda in carbonico con presa forzata al posto di un faretto fendinebbia, corpo farfallato lavorato e alla fine di tutto rimappo la centralina ma il problema sono proprio le cames perchè mi dispiace fare tutto il lavorone e nn sfruttarlo al meglio.
Per quanto riguarda colombo e barriani ho sentito proprio loro e mi hanno detto che devo mandargli il campione per un mese in quanto nn hanno mai creato una cames per il coupè e quindi gli serve come modello, a questo punto forse l'unica è comprarli nuovi e farli riprofilare ma la mia preoccupazione è se poi mi dicono che nn si possono fare? o che nn garantiscono la rendita?
sarebbero solo soldi sprecati.
cmq se nn ti chiedo troppo se potessi approfondire il discorso della tessera club che nn so come fare e come funziona e se magari mi puoi postare il link relativo al negozio dove mi hai detto di vedere per le cames grazie ancora

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 3
Ti rispondo dal cell.
Cerca agea ricambi su google e chiamali x sentire che dicono. Poi domandagli che prezzo farebbero con la tessera hyundai club italia. Se e' buono vai su www.hyndaiclub.it o qualcosa del genere (sul ns. Sito c'e' il link) e appena entri in alto c'e' tesseramento 2011 e anche convenzioni.

Pero' stai facendo le cose in grande, un volano alleggerito che ne pensi?
X colombo tramite un amico son venuto appunto a sapere che i cv possono essere 7-8.
Credo che un 140 li potrai quasi raggiungere cosi messi.
Un bel progetto!

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 4
il volano è già alleggerito lo avevo dimenticato, lo ho fatto alleggerire dato che ho avuto problemi di usura con un notevole calo di rendimento della frizione che slittava con la scusa che lo dovevo fare l'ho alleggerito e proprio perchè sto facendo in grande e mi sembra che come progetto ci siamo nn puoi capire qunto mi rode che nn trovo queste benedette cames cmq grazie ti farò sapere e magari a lavoro finito ti dico come va :-D

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 5

E' un problema che ho affrontato spesso con un mio amico... difficile trovare 2 alberi agli sfasci, è una macchina che è poco diffusa (si fa per dire) e che soprattutto non se ne trova di distrutte, per cui trovarli è dura.


non è così difficile trovarli, dai un'occhiata qui: https://www.hyundairacing.it/index.php?topic=513.0
prezzo trattabile, fammi sapere se ti servono

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 6
Certo che mi servono ho solo un dubbio la mia è il modello dopo della tua 1600 105 cv il motore è g4ed nn so se sono gli stessi


Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 8

la mia era 1.6 116cv del 2000, non so se sono uguali ai tuoi, forse master lo sa... aspettiamo la sua conferma

Si aspettiamo master ma al 90 % nn vanno il tuo motore è più grande e di conseguenza la cames più lunga mi ero informato ma se hai il libretto di circolazione alla sigla p5 ce il modello motore che è g4ed se è lo stesso va bene per esempio la getz 1600 è lo stesso motore cmq grazie della disponibilità

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 9
Confermo... non vanno bene. Anche io ho valutato la cosa... ma il mio problema è che non ho attualmente troppo da investire (anzi niente)... 2 bimbi, suocera, un progetto lavorativo ambizioso... quindi il lavoro delle camme è andato abbastanza fuori dai progetti... ho delle interessanti cose da fare ancora ma purtroppo sono fermo per un pò con i lavori.

Per il volano, già alleggerito (immagino su un kg) è un qualcosa in più... ma se avessi voglia si potrebbe dimezzare il peso con un vantaggio a livello di tutti i regimi veramente notevole.
Io sono passato da 6 a 3 kg... mi è cambiata l'auto!
E a differenza di quanto tutti mi dicevano non ho trovato svantaggi se non forse 5km/h in meno... ma cmq in "pista" raggiungo discretamente bene i miei 210km/h...
vantaggio: arrivo di botto a 180.... prima faticava ad arrivarci...

Tuttavia il tuo progetto è articolato e decisamente buono.
Ricordati cavi candele e candele buone... oserei dire a questo punto visto la buona preparazione, di valutare anche il kit di bobine, cavi e candele torquemaster, oppure cavi protoxide e candele brisk.
L'accensione deve essere ottima per non perdere nemmeno un pelo di benzina!

Saluti :)

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 10

Confermo... non vanno bene. Anche io ho valutato la cosa... ma il mio problema è che non ho attualmente troppo da investire (anzi niente)... 2 bimbi, suocera, un progetto lavorativo ambizioso... quindi il lavoro delle camme è andato abbastanza fuori dai progetti... ho delle interessanti cose da fare ancora ma purtroppo sono fermo per un pò con i lavori.

Per il volano, già alleggerito (immagino su un kg) è un qualcosa in più... ma se avessi voglia si potrebbe dimezzare il peso con un vantaggio a livello di tutti i regimi veramente notevole.
Io sono passato da 6 a 3 kg... mi è cambiata l'auto!
E a differenza di quanto tutti mi dicevano non ho trovato svantaggi se non forse 5km/h in meno... ma cmq in "pista" raggiungo discretamente bene i miei 210km/h...
vantaggio: arrivo di botto a 180.... prima faticava ad arrivarci...

Tuttavia il tuo progetto è articolato e decisamente buono.
Ricordati cavi candele e candele buone... oserei dire a questo punto visto la buona preparazione, di valutare anche il kit di bobine, cavi e candele torquemaster, oppure cavi protoxide e candele brisk.
L'accensione deve essere ottima per non perdere nemmeno un pelo di benzina!

Saluti :)

Grazie master seguiro il tuo consiglio per il volano per cavi e bobbine ci avevo pensato ma le candele sono vincolato ad un fattore che ho dimenticato di dirti la macchina ha l'impianto a gas e 2 gg fà mi dava problemi.di accensione e bucava in erogazione costante e morale del discorso ho dovuto togliere le mie amate candele al platino che a benzina andavano da dio e mettere quele adatte al gas problema risolto e ora anche a gas va benissimo quindi per le candele niente per il resto grazie e ci aggiorniamo

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 11
Strano... le candele al platino non danno problemi se non quando esiste una candela o stretta male, un cavo che fa male contatto o sono vecchie.
non ci sono candele adatte al gas ma candele calde o fredde o candele particolari o standard.
Io ho il gpl come te e ho provato praticamente tutte le candele tranne le torquemaster che sono costose, performanti e che non ho avuto occasione di provarle perchè avevo già altri sistemi già di per se costosi e che sopperivano alle mie esigenze.

Potresti aver avuto un problema di distanza d'elettrodi... se una candela ha una distanza di 1.3-1.4 perde... dovrebbe stare a gpl a circa 0.9-1mm
Altra cosa: una candela più vicina alle esigenze del gpl/metano è comprarle un grado più fredde ma non è la regola.
Io monto candele standard all'iridium e va benissimo, le ho montate + fredde e andavano ugualmente bene, più fredde garantiscono un pò di vita in più.

Controlla sempre che il pirulino avvitato sia ben stretto e che quando le pipette delle candele vanno dentro si incastrino bene, magari prova a mettere una candela a mano nella pipetta e vedere se serra bene.
Se è lenta allora prendi delle pinze a becco stretto e tenta di stringere l'attacco.

Diversamente sicuramente c'è stato una toppa nelle candele.
Tra l'altro posso dirti che le candele al platino hanno una durata inferiore alle iridium... provandole ho visto che vanno benissimo fino a 20.000km... oltre iniziano a perdere... le vere platino (tutte e due i lati, elettrodo e massa) costano tantissimo e durano anche 100.000km (quelle delle alfa per esempio)... ma si parla di prezzi di oltre 80 euro se non ricordo male.

Vabbè... chiudo la divagazione.
Ciauz :)

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 12

Strano... le candele al platino non danno problemi se non quando esiste una candela o stretta male, un cavo che fa male contatto o sono vecchie.
non ci sono candele adatte al gas ma candele calde o fredde o candele particolari o standard.
Io ho il gpl come te e ho provato praticamente tutte le candele tranne le torquemaster che sono costose, performanti e che non ho avuto occasione di provarle perchè avevo già altri sistemi già di per se costosi e che sopperivano alle mie esigenze.

Potresti aver avuto un problema di distanza d'elettrodi... se una candela ha una distanza di 1.3-1.4 perde... dovrebbe stare a gpl a circa 0.9-1mm
Altra cosa: una candela più vicina alle esigenze del gpl/metano è comprarle un grado più fredde ma non è la regola.
Io monto candele standard all'iridium e va benissimo, le ho montate + fredde e andavano ugualmente bene, più fredde garantiscono un pò di vita in più.

Controlla sempre che il pirulino avvitato sia ben stretto e che quando le pipette delle candele vanno dentro si incastrino bene, magari prova a mettere una candela a mano nella pipetta e vedere se serra bene.
Se è lenta allora prendi delle pinze a becco stretto e tenta di stringere l'attacco.
Infatti intendevo quelle più fredde cmq le mie platino le ho pagate 24 euro l'una penso siano proprio quelle che dici tu :-) cmq grazie e ti tengo aggiornato

Diversamente sicuramente c'è stato una toppa nelle candele.
Tra l'altro posso dirti che le candele al platino hanno una durata inferiore alle iridium... provandole ho visto che vanno benissimo fino a 20.000km... oltre iniziano a perdere... le vere platino (tutte e due i lati, elettrodo e massa) costano tantissimo e durano anche 100.000km (quelle delle alfa per esempio)... ma si parla di prezzi di oltre 80 euro se non ricordo male.

Vabbè... chiudo la divagazione.
Ciauz :)

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 13
mi riferivo proprio a quelle fredde ora ho quelle e va bene cmq le vecchie al platino  sono le vere platino che ho pagate ben 24 euro l'una :-)
grazie master ci aggiorniamo

Re:alberi a camme coupè III serie 2002

Risposta n. 14
Okkappa... strano però ???
Cmq ci aggiorniamo... e facci sapere più o meno quanti km ci hai fatto così lo sappiamo.
Intanto apro un topic ad hoc per le candele, così ci mettiamo le impressioni e le durate.