Passa al contenuto principale
Topic: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici (Letto 4314 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Parlando in un altro post della possibilita di aprire la testata mi domando...

1) aprire il coperchio sopra alle candele cosa comporta come difficolta?
2) la guarnizione non va sostituita?
3) l'eliminazione delle morchie interne cosa comporta (oltre al fatto che male non fa) per l'auto in termini di prestazioni?
4) a cosa si deve star attenti durante l'operazione?

Insomma... dato che qualcuno l'ha gia fatto, diteci cosa ne pensate, meccanicamente non ho mai fatto una cosa del genere ma mi interessa, come credo a tanti altri...

Ciauz :)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 1
la testata si apre svitando i vari bulloncini da 10 tutto intorno al coperchio e li ti troverai uno spettacolo piu o meno cosi:

**link rimosso, l'immagine non esiste più**

non so se perche ho pulito un po il tutto o per tutti gli altri accorgimenti affettuati ma la macchina ora e finalmente fluida!
in 10 anni non e stato mai usato un liquido antiincrostante per il catrame che si viene a formare li dentro e ho trovato quindi uno spettacolo raccapricciante!
indossati guanti in lattice e munito di cacciavite e pinzette lunghe da chirurgo mi sono messo all'opera!
moltissimo grasso denso si trova sul coperchio della testata quindi ho pulito e raschiato li per primo, poi con tanta pazienza sono passato alla testata!
stando attento a "sporcare" il meno possibile l'interno con i residui densi di grasso ho raschiato quel centimetro di patina densa da tutte le pareti e asportato il tutto, anche i pezzi piu piccoli che potevano cadere dentro, con le pinze!
il mio meccanico mi ha detto che sarebbe stato meglio non far andare in circolo quei maledetti residui quindi sono stato attento a togliere il piu possibile e ho passato anche un panno inumidito di benza per togliere le minime briciole rimaste in quel poco olio che c'era!
poi ho semplicemente rimontato il coperchio e aggiunto un litro d'olio sintetico!
come deto presto prendero qualcosa per tentare di sciogliere completamente il grasso rimasto all'interno della restata vera e propria o in punti accessibili solamente smontanto il tutto!
altro non so cosa dirvi ragazzi miei!

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 2
Tim quello e il coprivalvole non testata nn facciamo confusione!! ;)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 3
Questa e una cosa che ha sempre affascinato anche me...anzi, a me piacerebbe anke provare a fare di +..imparare a registrare le valvole...solo che sarebbe necessario qlk1o ke prima faccia vedere come si fa...a quanto ho capito e solo questione di una regolazione da fare a motpre freddo...non penso sia una cosa poi cosi complicata, basta munirsi di uno spessimetro , i piatteli per gli compensare eventuali "gap" e permettere un corretto allineamento, e una chiave adeguata....

Altra cosa che mi chiedo e come il punto 2 di master....e obbligatorio cambiare sempre la guarnizione, e se e necessario usare anke qlke tipo di mastice o siggillante da abbinare alla guarnizione...

penso che la sola apertura non comporti nessun rischio...a meno che nn ci si dimentichi qlksa dentro al momento della chiusura....

tra l'altro mi sta venendo la malsana idea di effettuare da solo il cambio delle cinghie e relative puleggie...

il bello e che ho uno zio che ha pure una officina...che cmq e + specializzata su camion anke se e autorizzata nissan....a cui potrei andare a chiedere di farmi vedere...peccato che non ci sia un buonissimo rapporto...pero magari se chiedo a mio cugino...sarebbe bello realizzare un tutorial sulla registrazione e cambio di tutte la cinghie...


Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 5
MasterPc, vorrei precisare che io non ho fatto questa operazione di aprire il coperchio e pulire li dentro, bensi (in un post che e stato cancellato) ho scritto che quando i meccanici me l'hanno aperto a Maggio, era gia molto pulito (non per merito loro, insomma); per questo ho ipotizzato che quello visibile nella foto di Timoty fosse un problema dovuto a uno scarso afflusso di olio. Tutto qui.
Tra l'altro mi hanno rimontato una guarnizione penosa, che anche percorrendo pochi chilometri si squaglia facilmente anche se un altro meccanico Hyundai due settimane fa mi ha detto che era solo mastice in eccesso... ma va! Non c'e mastice, e la guarnizione che si sfilaccia! (tick)
Comunque sapete qual'e la mia opinione in merito alla mautenzione del motore, e Radu l'ha riassunta efficacemente.

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 6
come cancellato il post?
Strano.

Cmq per le operazioni semplici che non creano problemi (a patto di esser bravi in manodopera e accurati nelle operazioni) io sono propenso a farle da me.

I vecchi motori 2 ruote li sbriciolavo e rimontavo come la lego...

Cmq per chi non e abituato a farli... quoto traxter e radu.

Di solito io, prima di effettuare delle cose mi informo ovunque... come questa cosa che non ho mai fatto... chiedo a chi l'ha fatta nei minimi dettagli prima di cimentarmici...

Ciauz :)
Ps: devo provare a farla... ma prima devo comprare una guarnizione :)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 7
rega mi dispiace ma allora non ci ho capito niente!! lo sapete, non sono molto ferrato in motori e a me hanno detto che quella era la stestata... ma ovviamente l'ho data io la testata per aver capito una cosa del genere o l'ha data la persona che me l'ha detto perche in questo momento non mi ricordo bene come andarono le cose!
vabbbe ciaux!

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 8
Testata o no, cmq l'importante e capirci, vai tranquillo :)

Cmq adesso continui a sentire il motore che va meglio... questo e l'importante, no?

Ciauz :)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 9
c'è qualcuno ke può dirmi quanto misura l'alzata della camme di aspirazione originale del G4GF 2000 16v
OnE mAn, OnE KiNg.... OnE D.K.

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 10
Non so se l'alzata è la stessa del 1600... può anche essere.
Radu ha una serie di camme, quindi potrebbe, se sai dirci come fare, misurarla... ma è del 1600cc del 2000.
quindi il motore è della stessa serie ma di cilindrata inferiore.
Mi sembra che qualcosa si era visto... forse per msn? non ricordo ma con qualcuno ho parlato mesi fa ed avevamo fatto un bel pò di ricerche...
Peccato che sono sempre impegnato ed in questo periodo anche di +... :(
Non riesco a finire nemmeno l'aggiornamento del mio sito :(

Ciauz :)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 11
Purtroppo sono informazioni che la hyundai non rilascia (o almeno non ho trovato nulla).
Se ti interessa però, questi sono i gradi di apertura e chiusura valvole dei due alberi:

Apertura V. Aspirazione (PPMS)                8°
Chiusura V. Aspirazione Closes (DPMS)    40°
Apertura V. Scarico (PPMI)               50°
Chiusura V. Scarico (DPMI)               10°

Ne deriva che i gradi in cui le valvole hanno max alzata sono (tecnicamente Centerline):
Va = 106° dopo il PMS (punto morto superiore)
Vs = 110° prima del PMS

LSA (angolo di separazione dei lobi) = 108°

Il ritardo nell'apertura della valvola di scarico aumenta considerevolmente la coppia del motore, rendendolo più grintoso a bassi regimi (caratteristica propria del 2.0 della coupe).

Credo proprio che cambiando alberi a camme con altri dal profilo più sportivo (e soprattutto con un incrocio maggiore) l'auto guadagni un numero considerevole di cavalli (a discapito della coppia a bassi regimi che, su un'auto di questa massa, è abbastanza importante imho).

Sperando di non aver fatto errori nelle formule, ricordo che alcuni dati tecnici e gli schemi di smontaggio/montaggio si possono visionare sul sito www.hmaservice.com

Chevrolet Aveo 1.2 LT 3p GPL (12km/L a gas)
Area 51 50cc 2T + econogreen (20-25km/l)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 12
Interessante direi... visto che la tua conoscenza è evidentemente più ampia della mia... sai se le camme del 2000 sono compatibili o addirittura uguali a quelle del 1600?
Se si, sostituendo quelle del 1600 con quelle del 2000... cosa accadrebbe?

PS: volevo, in gennaio, aprire il coperchio delle punterie, pulire e cambiare la guarnizione...
Ho comprato la guarnizione ma a causa della posizione degli iniettori del gpl e dell'alimentazione (che è rigida) ho dovuto desistere perchè non usciva il coperchio... un peccato... :(

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 13
Non esagerare, sei tu che hai progettato un collettore mica io :-)
Sicuramente almeno nella pratica sei molto più esperto, io diciamo che conosco un po' di teoria per passione.
Purtroppo non ho trovato le specifiche dell'albero a camme 1.6, posso dire però che quello del 1.8 è identico, solo leggermente più ritardato in aspirazione (apre 6° prima del PMS contro gli 8° del 2.0). Ne risulta un albero leggermente più spinto ai bassi sul 1.8 che sul 2.0 (probabilmente questo compensa la minor cilindrata).
Posso ipotizzare dal rapporto CV/L superiore sul 1.6 (116cv contro i 138cv del 2.0) e dalla tendenza del 1.6 di spingere in alto, che abbia un albero fasato più aggressivamente.
Ovviamente è impossibile rispondere esattamente alla tua domanda, posso ipotizzare però una maggiore spinta ai bassi regimi a discapito degli alti (se il motore 1.6 è fasato alto), o al contrario uno spostamento della coppia in alto se è fasato in modo da compensare la bassa cilindrata.
Sarebbe curioso forse montare l'albero del motore Beta (che sappiamo avere meno cavalli): credo che tra le cause di depotenziamento ci sia anche una diversa fasatura.
Visto che cambi la guarnizione non hai pensato a metterne una un pochino più spessa? (in fondo giri a GPL che ha più ottani della verde normale).

Ti invito a leggere questo articolo per capire come i tempi di apertura/chiusura valvole influenzino notevolmente il "carattere" del motore:

f1webtech.net/Distribuzione/Il-Diagramma-della-distribuzione.html
Chevrolet Aveo 1.2 LT 3p GPL (12km/L a gas)
Area 51 50cc 2T + econogreen (20-25km/l)

Re: Aprire la testata, vantaggi, problemi, benefici

Risposta n. 14
Certamente andrò a leggerlo.
La guarnizione è quella del tappo delle punterie... e non quella di testa che per montarla dovrei invece togliere le camme e sia la cinghia che catena di distribuzione.
Per metterlà più spessa? intendi più sottile vero? se la metto più spessa mi si riduce il rapporto di compressione, mentre se ne metto una sottile aumento (se pur di poco) la compressione e gli ottani mi compenserebbero la maggior tendenza alla detonazione.
Si, ci ho pensato... ma per farlo è complicato rispetto ai benefici che posso avere... se brucerò la testa per qualche motivo mando tutto a far sbassare e allora mi ci divertirò!

Ciauz e fidati... la teoria è una bella cosa... la pratica è niente senza teoria!
Io mi sono studiato 1000 paginate di roba su internet e cercato di far disegni ovunque prima di progettare i collettori.
Lo studio e la teoria è importante: come diceva un vecchio "meglio star mezz'ora senza far niente ma pensando che mettersi subito al lavoro per poi far danni!"

Ciauz :)