Passa al contenuto principale
Topic: Cavi candela Protoxide bufala o realtà? (Letto 3465 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Ciao a tutti,
mi chiamo Gianluca e sono nuovo di questo forum.

Un paio d'anni fa, ho sostituito i cavi candela della mia Hyundai Coupè con quelli della Protoxide proprio perchè, girovagando tra i vari forum, si parlava sempre bene di questi cavi.

Ora, dopo 40k km l'auto ha cominciato ad andare a 3cillindri, perde colpi, sembra un trattore ed i cavi candela sono già da sostituire.

Sinceramente non me l'aspettavo, così volevo sapere se qualcun'altro li ha provati e se è normale o no che siano durati così poco...

ciaooo :)

Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 1
Ciao, ti rispondo intanto io.

Intanto ti do il benvenuto sul forum, spero che ti troverai bene tra di noi :)

Per i cavi.
La questione è stata da me approfondita assieme ad un altro utente (barlet) che ha provato come me tante soluzioni.
Il coupe (sia quello del 1996 che l'ultimo Tuscani del 2006 senza tralasciar nessuno) sembra stranamente avido di cavi candela.
Tutti o quasi han avuto questo problema, chi prima chi dopo.
Qualcuno addirittura con frequenze di 6-12 mesi addirittura.

Un vecchio utente (fondatore del club), Strike, addirittura li vedeva scoppiare a ritmo pazzesco nel 2005-2006
Già a quel tempo, prendendo allo sfasciacarrozze cavi di un'alfa, trovò una soluzione che era, ricordandomi a memoria, l'applicazione di una resistenza particolare sulla bobina in parallelo ai cavi.
Non ricordo bene, quindi potrei aver detto una cavolata immensa... ma questa strana modifica associata ad una specie di vernice particolare gliela fece il suo meccanico che correva nei rally e che gli fece la modifica della mappatura della centralina e di diversi sensori dell'auto (cosa che non si fa mai e che era l'unico che aveva fatto).

Ritornando ai giorni nostri dopo aver divagato nel passato posso dirti che a Barlet (che è stato un utente che ha avuto guai paurosi sia sulla vecchia che nuova coupe)i cavi normali duravano poco e con i protoxide la vita media era molto più lunga.
Tuttavia anche questi han durato (anche se di più) poco.
A me personalmente han durato 2-3 anni il primo set (ucciso a forza di togliere e rimettere perchè provavo molti cavi) e ho un secondo set che son 15000km che ce l'ho e che per ora va bene.

Barlet, avendo visto i cavi deperire comunque sia ha optato per dei cavi magnacore al platino garantiti 10 anni e km illimitati (160 euro!!!) proprio per questo motivo.

Quale è il problema?
Non è dato sapere... dipende dall'auto in questione ma ipotizzo alcune cause possibili:
1) calore notevole del ns. blocco motore che indurisce la plastica
2) in alcuni modelli un funzionamento leggermente anomalo della bobina che fa si che spari troppo
3) Il copricandela, se non leggermente "asolato" può schiacciare leggermente i cavi e, essendo in silicone, può danneggiarli nel punto dove sono schiacciati e qualche cavo può disperdere
4) il cavo può essersi danneggiato da qualche parte.

Cosa ti consiglio: controlla cavo per cavo e con un tester verifica la sua conducibilità... in ohm, per vedere se non ha una resistenza anomala o addirittura staccato
Se vedi dei leggeri danni (verifica bene dove finisce il tappo copricandele) nastra il cavo incriminato con del buon nastro isolante e crea una leggera asola sul tappo in modo da renderlo più largo

Mi è capitato anche di dover riparare dei cavi (che si erano staccati) e non è un lavoro facile.
Però sui protoxide non mi è mai capitato (solo su cavi USA di basso costo ma di qualità superiore comunque agli originali per le ns. vecchie coupe).

Facci sapere dei tuoi controlli e visto che ci sei controlla anche le candele.

Ciauzz

Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 2
Ciao prima di tutto grazie per la risposta
Almeno mi consolo sapendo che non sono l'unico ad aver avuto questi problemi :)


Allora riassumo quanto ho fatto:

Prima di tutto controllo le candele per vedere come sono, le trovo tutte pulite tranne una, quella del cilindro 1, aveva la testa nera sporca di carburante.

Visto che ormai le candele avevano 40.000km sul groppone, colgo l'occasione per cambiarle.
Così sostituisco le Denso IK20 con delle bosh FR7D+

Poi smonto i cavi candela (avevo quelli ben noti della Protoxide) e controllo col tester la conducibilità.
Nessun problema!
Tutti perfetti con una resistenza che si aggira attorno, se non ricordo male, ai 50 ohm  :)

A questo punto rimonto tutto, accendo ma il motore singhiozza come un trattore tanto quanto prima... :(


Il passo successivo sarebbe stato controllare la bobina, ma qui mi sono fermato perchè non avevo voglia di ordinarla e sostituirla nel timore poi di scoprire che non era nemmeno quello il problema.

Così decido di portare l'auto dal meccanico di fiducia, e vengo a scoprire che in realtà erano proprio i cavi candela della Protoxide che disperdevano corrente.
Il meccanico mi ha pure ripreso dicendomi di montare sempre e solo ricambi originali e non quelli di concorrenza e/o dubbia provenienza (io riporto semplicemetne quello che lui mi ha detto :)


Conclusione , cavi candela originali hyundai e l'auto è tornata un gioiello..

Ciao  :)

Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 3
Quanto dice il meccanico è ufficialmente il discorso per non rischiare di dire nessuna stronzata... ovviamente se un cavo (presumibilmente il 1°) disperde è ovvio che cambiando i cavi l'auto migliora.

Quindi quanto ha detto è una sciocchezza.
Se non li hai buttati, se vuoi, ho dei cavi protoxide che posso mandarti per sostituire il 1°.
Il sistema ideale è o mettere un cacciavite di traverso con la punta che fa contatto con la massa (un pezzo di ferro del motore) oppure con uno spruzzino a motore acceso spruzzare l'acqua vaporizzata a motore acceso in penombra e vedere se scintilla qualcosa.

Cmq le bosch... il 90% dei coupettisti si è trovato malissimo con queste candele.
Facci sapere come vanno perchè tanti le hanno dovute togliere tanto andavan male.

Ciauz :)

Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 4
PS: vorrei aggiungere che la candela 1 è quella che soffre di più sul ns. motore e lo è anche sulla mia dove trovo costantemente la 1° candela sempre molto più consumata rispetto alle altre.

Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 5
Ricordo di aver letto in giro qualcuno che consigliava di fare anche il test spruzzino + acqua, effettivamente quel test non l'ho fatto  :OO

Per ora devo dire che con le bosch non ho riscontrato nessun problema, è vero che sono praticamente nuove.. avrò fatto  500-1000km al max da quando le ho installate.
Presumo che siano ancora troppo nuove per dare problemi..

Male che vada ho ancora le denso, ero tentato di provare prima una e poi l'altra e vedere se noto differenze   ;)

Tieni conto che ho l'impianto a metano, e non so se questo può appiattire, in parte, le differenze in fatto di prestazioni tra le varie candele..


ps
Grazie :)
I cavi candela Protoxide non li ho buttati, dove ti posso dare l'indirizzo per inviarli?



Ciao  :)


Re:Cavi candela Protoxide bufala o realtà?

Risposta n. 6
mandami una mail su masterpc74@gmail.com che ti rispondo con l'indirizzo, quando me li avrai mandati proverò a farti un check-up dei cavi per vedere se qualcuno è a pezzi e se con quelli che ho io riesco a riportarteli in vita.

Ciauzzz :)