Passa al contenuto principale
Topic: Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli (Letto 4891 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Ciao ragazzi, mi scuso anticipatamente perchè sto aprendo l'ennesimo topic sull'impianto GPL, pero' non ho trovato nulla in merito  :-[

Dopo aver letto da molti di voi, quanto il GPL si sposi bene con le nostre coupe, mi sono deciso di  montarlo anch'io sulla mia  ;8) visti i 1.800 km mensili che faccio (tick)

Innanzitutto mi sono recato presso un installatore BRC.
Imposto il navigatore, e mi faccio guidare fin dinnanzi l'ipotetica officina, situata tra le montagne, ma una volta arrivato, trovo una bella villa, con cancello aperto, e 4 miseri cartelli con scritto :

Point Service Autoriparazioni.
BRC
Magneti marelli Checkstar
Elettrauto Autoriparazioni.

Abbastanza scettico sono entrato all'interno con l'auto, ho parcheggiato.
Ad una prima vista ho visto 2 ragazzi sui 18 anni apprendisti, e due uomini sulla 40°ntina, e svariate macchine di clienti parcheggiate, mentre tutti lavoravano molto comodamente ( i due ragazzi con le mani in tasca) :-X (vomito)

Però mi i ha sorpreso molto la pulizia sul posto  (sega)

Chiedo cortesemente se potevo avere un preventivo per un impianto GPL, e cosi viene l'installatore a vedere l'auto.
Come prima cosa, aprendo il vano motore, gli ho chiesto dove avrebbe posizionato gli iniettori. Al chè lui mi ha risposto che avrebbe tolto il parè sulle punterie, e avrebbe visto se ci fosse stato spazio li sotto. Io gli ho assicurato che lo spazio li non lo avrebbe preso, in quanto il parè sulle punterie non lo avrebbe rimosso, sia per questioni puramente estetiche, e sopratutto perchè li volevo il piu' vicino possibile ai collettori d'aspirazione per far funzionare il tutto al meglio. E non ha ribattuto dicendo che avrebbe cercato di fare cosi.

Secondo punto chiave è stato sul bocchettone GPL, ho chiesto molto gnarramente se poteva installarlo accanto quello benzina, e mi ha risposto di No, e che lo avrebbe messo sul paraurti.
A quel punto gli risposi che molti conoscenti con le coupe identiche alla mia, l'hanno installato semplicemente con un adattatore e molta pazienza  :OO e che qualora il bocchettone GPL sarebbe stato in vista, non avrei nemmeno fatto l'impianto.  >:( A questo punto la voce dell'installatore iniziò a tremolare, e fingendo di osservare meglio,  mi disse che perdendo un oretta di lavoro era possobile.

A questo ci siamo avviati verso l'ufficio, dove ha chiamato BRC mantenendo il vivavoce, chiedendo la fattibilità sul GPL.

Qui iniziano le comiche, in quanto iniziano domande del tipo
" E' la versione a 5 Cilindri " ?  (idiot)
Dopo la mia risposta secca " NO. Non esiste la coupe a 5 cilindri" (tick)
Il tizio al vivavoce risponde " Ah no no, è la genesis ad avere 5 Cilindri! "

(schiaffo) (schiaffo) (schiaffo) (schiaffo)

Dopo la perla sulla genesis avrei voluto mazzarli  (knu) (knu) (knu)

Ma mai quanto gli ha detto che la mia montava il motore G4GF
(wall!)
Ovviamente ho dovuto correggerli anche li.  (schiaffo)

Sorvolando altri dubbi del genere, ora che avrete capito che ambiente era arriviamo al dunque:

L'installatore ha detto che le valvole sulla mia coupe, essendo un motore VVT-I, con il GPL sono destinate a frantumarsi in massimo 90.000 KM
ha inoltre sottolineato che, Avrebbe allungato di piu' la vita delle valvole, portandole a farle durare fino ai 120.000 inserendo un sistema che, ogni tot km, avrebbe fatto fare dei cicli di benzina ad ogni iniettore:

Esempio:
1 Ciclo:

1 Inniettore -Benzina
2 Inniettore -GAS
3 Inniettore -GAS
4 Inniettore -GAS

2° Ciclo

1 Inniettore  -GAS
2 Inniettore  -Benzina
3 Inniettore  -GAS
4 Inniettore  -GAS

3° Ciclo:

1 Inniettore  -GAS
2 Inniettore  -GAS
3 Inniettore  -Benzina
4 Inniettore  -GAS

4 Ciclo:

1 Inniettore  -GAS
2 Inniettore  -GAS
3 Inniettore  -GAS
4 Inniettore  -Benzina.

Mi ha inoltre specificato che, mi metterà per iscritto questa cosa, e che, nel momento in cui le valvole si romperanno, lui se ne laverà le mani, in quanto mi ha riferito che non è una cosa che dipenda da lui.


Altro Dubbio sostanziale:

Io volevo installare l'impianto Sequent Plug&Drive Al costo di sole 250€ in piu'.

(Riporto dal sito BRC)

Citazione
Sequent Plug&Drive è il sistema di trasformazione GPL sviluppato dalla BRC. Nato sulla base dell’esperienza dei Sistemi Sequent, è però caratterizzato da un approccio totalmente innovativo in grado di gestire agevolmente il GPL per l’alimentazione dei motori ad accensione comandata.
Il sistema si basa su una struttura hardware consolidata che include il riduttore di pressione, gli iniettori BRC, il sensore di pressione e temperatura integrato nel rail ed una centralina elettronica potente e robusta. L’innovazione principale risiede nel software di controllo motore che, grazie a nuovi algoritmi di gestione, consente di ottimizzare il dosaggio del carburante gassoso in modo semplice ed intuitivo, consentendo all’installatore di ottenere i migliori risultati in modo semplice.
Per garantire una sempre maggiore integrazione con il sistema di controllo motore benzina e per soddisfare i requisiti dell'OBD, Sequent Plug&Drive possiede una diagnostica evoluta sul sistema gas e consente la comunicazione con il sistema OBD originale del veicolo. Scarica il depliant


L'installatore mi ha riferito che lui mi avrebbe installato invece il  " Sequent 24 MY011 " al costo di 1.600€ ;8)

In quanto l'unica differenza sostanziale, rispetto il P&D mi ha detto che sta nel sistema software per la regolazione dell'impianto (cosa che per loro è superflua) perchè capaci anche senza. (applausi) Vantandosi di una mito twin air fatta da loro con quel sistema  (vomito)

Quindi riassumendo il tutto, il prezzo è di 1.600 compresa di collaudo, bocchettone gpl nascosto, borsa porta ruota,borsello porta raccordo,assicurazione sull'impianto.  ???

Ora indubbiamente chiederò ad altri installatori, ma secondo voi, in base alle vostre esperienze, queste sue informazioni (sopratutto sulle valvole) sono fondate? il vvt-i con il gpl non si sposa bene? perchè a me hanno dato l'impressione di non conoscere un emerito nulla sulle nostre coupe, Inoltre si terrebbero l'auto per 7 giorni!  (ugliys) (tick) (wall!)  (ban)
grazie a tutti, soprattutto per chi ha letto tutto questo papiro xD


Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 1
Il motore 2000 fatto dopo il 2005 non lo conosco, può essere che sia diverso rispetto a quelli precedenti ma ho una buona, buonissima dose di dubbi in merito.
Il sistema di fasatura non incide sul sistema di combustione in genere ma sul carico e scarico dell'aria.
Quindi la mia impressione è che non ci dovrebbero essere modifiche sostanziali sul sistema e sull'affidabilità del motore.
Credo che la cosa migliore sia esattamente di girare presso altri installatori, sentendo sia lovato, landi, prins (sto per pubblicare una convenzione in lombardia (lontano) con un installatore sia per lovato che per Prins (cari ma eccezionale e valevole per tutta italia) come Hyundai Club Italia, e anche bigas che è risultato molto buono (ce l'aveva un ragazzo proprio in piemonte).

Mai fermarsi dal primo!
Questo è il mio consiglio... e insisti in questa strada... se non ti danno soddisfazione vai da un altro!
Il 50% dell'impianto lo fa l'installatore!

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 2
La cosa delle valvole un po mi fa preoccupare e un po mi suona strano...Vabbė. ...intanto visto che si tratta dello stesso motore della mia scrivo questi dati:
Esattamente 2 giovedì fà ero completamente a secco di gpl e in riservissima di benza, ho messo 20 euro di benzina e 30 di gpl, oggi ho finito il gpl completamente a 316 km di autonomia, credo sia buono...oppure no? Pareri?
La mia ha un impianto emer (da regolare perché la prima sotto i 1500rpm,  la seconda sotto i 2000 e la terza sotto i 2500 singhiozzano un po...) 

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 3
È un 2000? Si, ci può stare ma tieni conto che se lo regoli bene, se hai candele buone e spurghi ogni tanto il polmone dovresti arrivare a 350-370 km.
Ah... Prova più distributori e fai gas la mattina.

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 4
È 2000 cc, le candele non ho idea di quali siano, ho solo sostituito i cavi con quelli da 10.2 che avevo sulla turbulence. Questi consumi li ho avuti con un utilizzo al 90% urbano e restante 10 extraurbano, quindi ci sta anche che siano alti diciamo.....proverò più distributori ma farlo al mattino mi è dura, alle 7 sono già al lavoro e stacco alle 14....;-)

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 5
Vado di fretta e sono su cell, ma non sapevo che la Toyota aveva fatto un vvti 2.0 solamente per le Hyundai?  Scusate ma non ho resistito :))

Appena arrivo a casa leggo tutto con più attenzione ;)

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 6
Tanto per completezza il motore del 2000cc a partire dal 2005 è un CVVT.
Ovvero a fasatura variabile della distribuzione.
Il sistema di Hyundai è alquanto semplice e dovrebbe essere mantenendo la camma identica (invece i vvti aumentano anche l'alzata con doppia camma e credo doppio albero, non ricordo bene) e tramite un variatore di fase, secondo il tipo di regime, vanno a fare una variazione della posizione dell'angolo della camma.
Questo perchè le aperture delle camme (come tempistiche) in teoria dovrebbero cambiare a seconda del regime di rotazione.
In genere si va a ottimizzare l'accensione della candela anticipando o meno la scintilla a seconda del regime, lavorando sul ritardo tra il comando e l'effettivo scoccare della scintilla, ma non si va a lavorare sui tempi o sul miglior momento di apertura o chiusura delle valvole.

Il sistema dovrebbe far aprire o chiudere le valvole in modo standard o in modo anticipato o posticipato a seconda del regime, consentendo un riempimento e scarico più efficiente là dove le camme standard peccano.
Questo aumenta i cavalli al regime massimo, riduce l'inquinamento (meno HC non combusti) e riduce anche i consumi.

Video 1:
https://www.youtube.com/watch?v=H-ZhbnJ3ZTI

CVVT Hyundai:
https://www.youtube.com/watch?v=pdRtz0koLhU

Un testo di wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Fasatura_di_distribuzione

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 7
La questione della fasatura la conoscevo bene, quel che mi faceva pensare era il discorso delle "valvole che dopo 90k km si frantumano" come affermato da quell'installatore....
Come fasatura variabile la Toyota e la Honda secondo me sono un po più avanti come tecnologia, parere personale ovvio!

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 8
Io la questione della fasatura la conoscevo in grandi linee ( e solo del vvti, il c-vvt non ho mai avuto tempo di approfondire) ora che ne ho avuto occasione, ho le idee molto più chiare, sicuramente questa affermazione del vvti sulla hyundai, che ha dato l'installatore, e  che io non ho (ignorantemente) verificato, e la ciliegina sulla torta, non installerà assolutamente nulla sulla mia auto! Troppa ignoranza sul motore e dio solo sa come imposterebbe i settaggi del gas! Io anche sono molto scettico su quasi tutto ciò che mi ha detto, lunedì vado da un altro installatore ufficiale brc, (molto più grande) e vi aggiornerò su quanto mi dirà anche lui, grazie per i vostri consigli ed il vostro supporto sempre presente :)  comunque ho visto l'impianto della bigas presente sul forum, caspita se è ben fatto! Sono rimasto più che sorpreso perché è davvero un lavoro con i fiocchi! Ps: un ragazzo giù a Crotone, con la sua coupe 2.0 cvvt con impianto sequenziale brc,sostiene di percorrere 330km con 25€..

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 9
Potrebbe essere....io purtroppo ho fatto solo ciclo urbano con almeno 7/8 accensioni al giorno e tragitti brevi...magari con tragitti più lunghi e acceleratore costante...comunque a pensarci bene non è così dispendiosa la 2.0....
Ps:il bollo scende da 290 a 270 euro installando l'impianto a gas :-)))

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 10
Ribadisco che la fasatura non ha niente a che vedere con l'accensione e quindi il gas.
Toyota e Honda hanno delle tecnologie più avanti ma anche il loro storico è ben più corposo.
I vtti hanno più problemi ma non perché son vtti ma perché i materiali son diversi.
Il blocco motore e i materiali dovrebbero essere quelli del motore che ha Zeus che con il METANO è sulla soglia dei 300.000 km se non erro, e che oltre 200.000 son a gas!
L'unica accortezza e che ogni 100-150.000 km vanno riregistrate le valvole, cosa che si fa con 100€, se non erro (Zeus potrà dirci meglio).
Tenete conto cmq i 9-10 km/l di gpl, se percorrere di più meglio! :)

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 11
Eccomi ragazuoli, vi aggiorno  :)

Ho finalmente avuto il tempo di andare da un altro impiantista ufficiale BRC (Si trova a Carmagnola, sempre in provincia di torino)
Appena entrato in quest'officina mi sono letteralmente brillati gli occhi! credevo di trovare una classica officina (E' autorizata  renault)
Ed invece cerano tutt'altre che renaul!  Aveva un parco macchine personale (una decina) di HOT ROD, camaro, mustang anni 70 completamente restaurate da loro! sembrava il monkey garage!  :D tutti dai motori enormi ovviamente!  :D Il paradiso! (sega)

Passando all'impianto, l'impiantista aveva sulla 40°ntina di anni, ci ho parlato per una ventina di minuti, ed era praticamente preparato su tutto in quanto monta da piu' di vent'anni impianti a GAS, Gli ho chiesto il bocchettone gpl accanto quello benzina, ha preso un adattatore, e ha verificato in 2 minuti la fattibilità, ed ha confermato che lo mette li. All'apertura del vano motore, non ha battuto cilglio su nulla, e ha detto che ha un sacco di spazio per lavorare bene. Sulla bombola, ha guardato ed istantaneamente ha identificato la bombola da mettere con i relativi spessori per non fa' vedere nulla  8) E sulle valvole, ha detto che loro hanno speficicatamente delle liste nere su cui non montare impianti GPL, e la Tuscani non è tra queste.

In ogni caso con un supplemento di 100€ mi monta un componente in piu' che provvede a prevenire usure alle valvole, mi ha detto che sulla tuscani non c'è ne bisogno, tuttavia se lo voglio montare, male non fà e che la scelta spetta a me (lo faccio mettere visto che non è cosi esorbitante come costo)

Monteranno degli iniettori piu' grandi rispetto gli standard, ed il tutto per la somma finale di 1.600€ anche lui, tenendosi l'auto ferma solo 3 giorni  8)

Appena mi liberero' un pò dal lavoro la portero da lui, e successivamente postero le foto sul lavoro fatto  :)

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 12
Mi sembra un altro mondo, conferma tutto quanto si era detto in precedenza!
Credo che il ns. Riky abbia sposato il suo meccanico di fiducia :D

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 13
Senza ombra di dubbio master! intorno metà marzo la porterò a fare l'impianto,  e vedremo se il mio intuito sulla loro professionalità ci ha azzeccato! (drinking)

Re:Impianto GPL Tuscani 2.0 GLS - Consigli

Risposta n. 14
Dato che ho la stessa auto mi collego a questo topic, qualcuno conosce un buon installatore in Veneto?