Passa al contenuto principale
Topic: Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster (Letto 3465 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Ciao ragazzi, siccome in questo periodo sto studiando il sistema di accensione, ho letto che le candele ad effetto campo sono quelle più performanti.Essendo che il club ha una convenzione con Torquemaster pensavo, dopo aver conosciuto le
vostre recensioni sulle loro candele ad effetto campo o sulle pulstar, di acquistarle.
Tuttavia mi è sorto anche un dubbio: le candele a effetto campo hanno una scintilla che scocca su tutta la corona circolare esterna e l'elettrodo centrale come nella prima foto.
La seconda foto anche è dichiarata ad effetto campo, ma a me sembra una candela a scarica semisuperficiale.
Ho ampliato il discorso anche alle pulstar perché sul sito di TM ne parlano come di un'invenzione miracolosa, ma vorrei avere delle opinioni da chi ha avuto riscontri a livello pratico.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 1
Ti do una risposta personale, per non avere problemi conviene usare o le candele originali oppure quelle all iridium della ngk. Non si sa mai che può accadere con una candela più forte, un mio amico sulla mini cooper s ha cambiato candele con un tipo particolare (non ricordo se erano effetto campo)  e ora si ritrova con un pistone bucato.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 2
Aveva effettuato qualche altra modifica che poteva essere compromettente o sicuramente il problema era dato dalle candele?
Perché io vorrei montare delle candele ad effetto campo o, se meglio recensite da chi ha la Coupe, anche le pulstar e i cavi candela protoxide nel mio progetto di swap col 2.0 con pistoni decompressi+compressore volumetrico e tutta la serie di bronzine, guarnizioni e tutto il resto come stai facendo anche tu sul 1.6

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 3
Se ha bucato un pistone ha usato una candela sbagliata sicuramente o c'è altro.
Posso dire che avendo provato tutte le candele (salvo le bosch che mi rifiuto di provare) la differenza c'è e parecchia.
La foto non è quella... le candele pulstar sono a singolo elettrodo ma hanno una scintilla di circa 5000 volts più alta avendo un elevatore al loro interno, mentre quelle della torquemaster dedicate sono come le brisk e quindi scintillano con più campo (lateralmente).
Credo che rispettivamente ci sono:
NGK originali (minimo sindacale)
Ngk iridium
denso iridium
torquemaster
brisk
pulstar
altre marche non le ho provate, @HFCshop ci ha proposto anche un'altra marca che andrebbe vista :)

come durata, le mie provate sono rispettivamente:
Brisk - 15k km
ngk originali - 15k km
ngk iridium - denso - 40k km circa
pulstar - 50-60k km max

Esperienza su turbulence 1600 115cv con carburazione pessima (come tutte le turbulence 1600 della stessa gamma.

PS: sopra alle ngk van tutte molto meglio, le pulstar e brisk hanno anche qualcosa in più in consumi (pustar) e potenza (brisk).

Questa la mia esperienza.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 4
Sono indeciso se prendere le Torquemaster a effetto campo(che teoricamente hanno già un aumento di potenza 3/4 volte superiore a quelle normali) o provare le pulstar...comunque non ho capito Master se intendi che le pulstar ti hanno fatto consumare di meno e le brisk ti hanno dato più potenza delle pulstar.
Inoltre l'accoppiata TM+cavi Protoxide può essere la mossa giusta?

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 5
Le ngk iridium 40.000? Forse quelle cinesi..... Le candele all iridio hanno una durata doppia di quelle stock.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 6
Sulla tua forse durano molto di più... io ho una carburazione e un'efficienza (per almeno altri pochi mesi) che fa schifo al maiale... per cui se durano a me 40.000 km a te dureranno almeno 70.000!
Infatti le pulstar dovrebbero durare 100.000km... ma se vai a benzina e basta.
Tieni conto che io e Zeus soprattutto le abbiamo testate tutte a GAS che notoriamente mangiano le candele in tempi più rapidi.
Oggi infatti ero a gpl e le mie brisk di 15000km davano qualche colpetto di mancata scintilla (sono evidentemente finite)... messo a benzina andava come un treno.
In teoria a benzina le brisk dovrebbero arrivare a 20.000 km.

Le pulstar mi danno più potenza ma sono meno aggressive, le brisk rendono meglio in basso ma forse sono più ruvide in alto (intendo 5500-6500 giri).
In ogni caso sia le pustar che le brisk vanno benone... ma il divario di durata vanno a favore delle pulstar.
Rapporto qualità prezzo:
Brisk: 60,00 euro/20.000 km = 3 euro ogni 1000 km (le mie attuali)
Pulstar/Torquemaster: 100,00 euro/60.000 km (prezzo + spedizione) = 1,66 euro ogni 1000km.
Denso: 60,00 euro / 50.000 km = 1,2 euro ogni 1000 km
NGK Iridium :  40,00 euro / 50.000 km = 0,8 euro ogni 1000 km
Ngk standard: 16,00 euro / 20.000 km = 0,8 euro ogni 1000 km

Accoppiata cavi... qualsiasi candela  non NGK originale + cavi protoxide è la scelta giusta... ma ci sta un problema... i cavi protoxide non sono disponibili.
In questi giorni Protoxide mi diceva che forse a giugno gli arrivano le pipette che ha la coupe che sono particolari (l'azienda che le fa dovrebbe ristamparle) e che ha fatto un sacco di pressioni per riaverle perchè non ci sono solo io che ad ogni mail gli chiedo i cavi ma gli arrivano continuamente le richieste anche dal suo sito on-line!

Spero che sia vero perchè anche io inizio ad averne "bisogno" Sigh!
Come dire: se sono i migliori ci sarà un perchè, no?!?

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 7
Comunque credo che prendere i cavi TM non dovrebbe essere male, aggiungendo bobine potenziate; in fondo sono kit progettati nel complesso

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 8
@ZEUS79 ha una bobina potenziata e si è trovato molto bene, io l'ho presa ma ancora non l'ho montata.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 9
Ma se si usano candele tipo brisk o altre performanti con i cavi originali ?? Ovviamente nuovi o in buone condizioni

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 10
Secondo me montando delle candele non originali conviene sempre abbinare dei cavi diversi dagli originali...inoltre in rete ho trovato un sacco di recensioni di persone che avevano montato candele tipo TorqueMaster con cavi originali e i risultati erano stati deludenti.

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 11
Se hai i cavi originali che sono pure vecchi non si può sperare che vadino troppo bene, senzadubbio servono i cavi in buono stato.
Anche con le brisk un amico si è trovato male... Poi ha cambiato i cavi e tutto è cambiato

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 12
Quindi la spesa andrebbe fatta insieme...candele senza cavi racing non ha senso?

Re:Candele effetto campo e Pulstar Torquemaster

Risposta n. 13
Certo che ha senso, ma si deve tener conto che se prima la macchina andava "abbastanza bene" (e non BENISSIMO  ;) ) probabilmente una parte di colpa era da parte delle candele mediocri e una parte dai cavi mediocri.
Leggi anche qui
https://www.hyundairacing.it/index.php?topic=3070