Passa al contenuto principale
Topic: ASSICURAZIONI RC AUTO > all'estero? (Letto 1138 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ASSICURAZIONI RC AUTO > all'estero?

Raga l'altro giorno ho parlato con un tizio che ha sposato una bulgara,
ha fatto la furbata di intestare tutto alla moglie e fare l'assicurazione in Bulgaria, morale della favola:

Bulgaria
Bollo: 0€ (non esiste)
RCA: 100€

Italia
Bollo: 219€
RCA: 500€

vogliamo parlarne?
Che voi sappiate esiste un metodo per risparmiare sti costi abnormi??

Re:ASSICURAZIONI RC AUTO > all'estero?

Risposta n. 1
Semplice Kira, vendere la propria auto ad una agenzia di noleggio auto Bulgara, e pagare a loro l'affitto dell'auto, lo fanno in molti, specie con i macchinoni.

O meglio, lo facevano fino allo scorso anno, la legge perlomeno per ciò che concerne il bollo e superbollo è stata cambiata da Renzi, fa si che la tassa non sia sul possesso ma sull'uso all'interno del territorio italiano, quindi devi pagare ugualmente, pena salassi se ti pescano, ho visto molti industriali reimmatricolare le loro auto con targa italiana negli ultimi mesi.

Certo che è fatta talmente male che se volessero rompere il c***o potrebbero salassare anche i turisti che vengono in ferie, in quanto è interpretabile come tassa di circolazione sul territorio italiano del mezzo, in quanto non specifica nemmeno se si applica solo ai cittadini italiani.

La modifica è stata fatta appunto per ovviare ai furbetti che usavano questa gabola per non pagare il superbollo.
Dopo essere nato e vissuto turbulento... c'era bisogno di una genesi per rinascere e correre ancora più di prima!

Re:ASSICURAZIONI RC AUTO > all'estero?

Risposta n. 2
La modifica è stata fatta appunto per ovviare ai furbetti che usavano questa gabola per non pagare il superbollo.

La cosa che mi sconforta è che NON puoi SuperTASSARE le persone così!! cioè, vi rendete conto?
La mia auto, se deve durare almeno altri 5 anni (per come mi sono programmato di fare) mi costerà
750€ l'anno, il che equivale a 3750€!
contro i semplici 500€, SPALMATI IN 5 ANNI,di un qualsiasi straniero dell'est europa...

Siamo l'unico paese in europa ad avere una TASSA sul possesso dell'auto... è VERGOGNOSO!!
Se almeno NON pagassimo l'IVA sull'acquisto dell'auto... potrei quasi giustificarlo...
ma paghi l'IVA e poi ogni anno paghi per una cosa che hai già PAGATO!

Intendiamoci, pagare le tasse è GIUSTO e sono il primo a dire che bisogna.
I furbetti fanno incazzare anche a me, ma quello che vorrei capire allora è dove vanno  a finire tutti sti soldi di tasse,
perchè tra il servizio (o non servizio) offerto ed il prezzo che siamo obbligati a pagare... c'è un abisso!!

Se poi considerate che: AUTOSTRADE SPA è privatizzata e paghiamo il pedaggio!
per rifare le strade dei Comuni di residenza > i soldi provengono dalle tasse comunali!
Per girare, su ogni litro di benzina, paghiamo circa il 70% di tasse...
MA è proprio necessario sto bollo??

Inoltre anche le assicurazioni RCA sono tra le più alte d'Europa!

Se riuscissi a trovare la maniera di pagare una assicurazione all'estero questo non fa di me un furbetto...
ma un rifugiato politico contro la guerra delle tasse indegne!!!




Re:ASSICURAZIONI RC AUTO > all'estero?

Risposta n. 3
I costi in Romania sono molto simili, forse 200€ invece di 100€ di assicurazione ma stanno aumentando da un'anno all'altro. Inoltre da un paio d'anni hanno messo una tassa di possesso che fino 2.0 cc non fa differenza, ma oltre è un salasso. Prima di questa tassa vedevi spesso macchinoni con motori da 3.00 o 4.00 cc, ora sono spariti.
Ho tanti amici romeni che hanno le auto intestate in Romania e girano in Italia da anni, io pur avendo la possibilità di farlo e anche la doppia cittadinanza romena e italiana, non l'ho mai fatto perché sei sempre a rischio, ti fermano di continuo con la targa straniera e qualcosa te lo trovano sempre. Mi viene in mente un mio cugino che è venuto in Italia per un mesetto con la propria auto intestata in Romania e con residenza in Romania. Ha trovato il vigile furbo che gli ha ritirato la patente (non ricordo bene se anche il libretto o solo il libretto). Ovviamente era una cosa senza senso e ha contestato, non ha speso nulla ma è sempre una rottura.
Mi ricordo ai tempi quando avevo la Tigra e 23 anni di età pagavo di 1800€ di assicurazione, la tentazione era alta ma ho sempre preferito girare con la targa italiana.

Meglio un'assicurazione online economica stipulata in Italia, piuttosto che una all'estero e mille rotture di balle.