Passa al contenuto principale
Topic: Sonda Lambda: sostituzione, verifica e qualche arrabbiatura! (Letto 1024 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Sonda Lambda: sostituzione, verifica e qualche arrabbiatura!

Ciao a tutti.
Voglio parlare della lambda, nei tutorial qualcosa c'è ma tuttavia facciamo un ripasso su quello che fa questo sensore.
Nelle coupe 1° generazione (Modelli RD) fino al 2000 abbiamo una sola sonda lambda che si occupa della carburazione.
Nei modelli dal 2001 in poi sono 2.
La carburazione avviene misurando la quantità di ossigeno residua, in pratica funziona così:
Rapporto stechiometrico: 14,7:1 è il riferimento di combustione ideale.
Il valore di ossigeno viene letto in tensione e corrisponde realisticamente a circa 0,8-0,82 Volts (approssimativo) anche se dovrebbe essere intorno agli 0,5 ma è impossibile starci.

X

Se si va oltre la carburazione risulta grassa e la centralina smagrisce riducendo la benzina iniettata.

Cosa accade se però la lambda si rompe o si incrosta? non legge bene e risulta sempre o quasi molto magra.
Poichè la centralina non si accorge se è rotta (Salvo rompersi del tutto) e si fida di quanto gli viene comunicato.

LEGGE QUINDI CHE E' MAGRA, QUINDI INGRASSA PER COMPENSARE.

Che cosa accade? che legge continuamente che è magra e butta dentro litri di benzina da paura, l'auto potrebbe andare male... come ingolfata (troppa benzina fa calare i cv) e ovviamente spendete una valanga di soldi dal benzinaio.
Le versioni GK hanno 2 lambda, per cui dopo un pò si accenderà la spia "Check" perchè la seconda leggerà valori strani rispetto alla prima.
Per le versioni più vecchie (RD) la spia check è spesso una lampadina che fa finta di esserci perchè, almeno io, non l'ho mai vista accendersi.
Ecco che è giunta l'ora di cambiare la sonda.
Ecco le note dolenti: da un ricambista qualsiasi sentirsi chiedere oltre 150 euro + iva non è strano, in hyundai costa anche di più... per cui la soluzione per non pagare la sonda e meccanico più del valore dell'auto stessa è comprarla di concorrenza, le versioni universali 4 fili 0-1 Volts
Per i modelli RD sono perfettamente compatibili, ma non garantisco per i modelli Tuscani.

X

Tuttavia non è così semplice, perchè la sfiga è sempre dietro l'angolo.
Ci sono due modelli di universali o compatibili: quelli con i fili liberi e quelli con il connettore originale.
I connettori sono diversi tra i modelli (RD è diverso da GK), per cui occorre prenderli per il vs. modello specifico.

Se prendete una sonda con i fili liberi è semplice, generalmente è corredata di istruzioni che vi diranno dove collegare i fili.
I bianchi sono sempre il riscaldatore, poi abbiamo il segnale e la massa.
Occorre recuperare il connettore dalla lambda originale tagliandolo e "giuntare" i fili al connettore rispettando i colori che sono spesso uguali.

Diversamente potete prendere, costa di più ovviamente, una lambda con i fili già su conne (good) ttore in modo da staccare e attaccare.
Sembra facile ma non lo è perchè è necessario verificare che sia stato assemblato correttamente il connettore.
Nel mio caso ho trovato una lambda con i fili posizionati male e al collegamento non so cosa sarebbe successo, ma probabilmente avrei danneggiato la lambda come minimo.

Riporto lo schema:
X

E anche il mio video dove si vede il tutto:
Spero sia utile a qualcuno :)
https://youtu.be/HJit1ywHh54


Re:Sonda Lambda: sostituzione, verifica e qualche arrabbiatura!

Risposta n. 1
Grazie al tuo post sostituì la sonda lambda ma per smontarla usai la pistola elettrica smontagomme perché tutte le altre soluzioni non avevano portato nessun effetto!Ho fatto avvita e svita con pistola e 2 GG con la macchina in garage!!!!!!Santi e Madonne a volontà