Passa al contenuto principale
Topic: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni (Letto 7218 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Ciao a tutti.
Come molti sapranno, in questo forum sono stato il fautore dei collettori in acciaio e, soprattutto, quelli da me costruiti 4-1.
A molti ho consigliato di montare un cat 200 celle per le prestazioni che permetteva di recuperare.

Adesso, a distanza di 2 anni, posso dare un buon feedback ai coupettisti.

Dunque... 2 anni fa ho messo il catalizzatore 200 celle brain, dopo 500 km feci la revisione che passai senza grossi problemi... tirata al limite ma passata.
Il cat era nuovo.
Sono passati circa 35-40.000 km e 2 anni con collettore in acciaio 4-1 (messo su da 1,5 anni) e la revisione per inquinamento e risultata fuori limite!
Il cat brain, garantito per 60-70.000 km per l'inquinamento non e riuscito a farmela passare per la seconda volta... pur mantenendo il suo potere prestazionale.
Era da aspettarselo... da nuovo ha il 100% dell'efficienza... ed era al limite... non per niente quelli originali sono o 300 o 400 celle.

Consiglio quindi di montare un 100 celle a chi vuol farlo per avere migliori prestazioni.

Questa sera ho montato il collettore originale (che risultera in serie a quello sportivo) e domani passero la prova fumi per poi ritoglierlo e rimettere quello in acciaio.

C'e da dire che sono rimasto sconvolto.
All'interno del collettore ho trovato (e dico poco) almeno 1 mm di carbone!
Era sporco all'inverosimile.

Quindi il lavoro (che ho fatto a tempo di record in 1 ora netta!!!!!  (ugliys)) non e stato buttato via... domani comprero anche una fresa circolare a spazzola da trapano e prima di rimetterlo su passero la spazzola all'interno del collettore per pulirlo e riportarlo a acciaio lucido.
Penso che tale sporcizia abbia senza dubbio inciso sulle prestazioni: i gas di scarico non trovano un collettore lucido e ben disposto all'evaquazione ma un qualcosa di ruvido e sporco.

Purtroppo, avendo il GPL l'Econogreen e montato sul gpl (sperimentale), perche avevo pure pensato di montarlo anche sulla benzina per abbassare i valori di inquinamento... ma poi ho pensato che sarebbe stato sprecato... 150 euro di econogreen e 50 di montaggio per non sfruttarlo...

Quindi... chi volesse montare un collettore in acciaio si munisca di cat 100 celle... tanto la revisione non la passa facilmente con il 200 celle, a meno che non montiate l'econogreen (cosa che io non posso fare) che ricordo a Limp ha quasi permesso il passaggio della revisione  senza catalizzatore... per un pelo... poi con il catalizzatore e risultata un'auto che praticamente non aveva emissioni!

Saluti a tutti :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 1
Considerando che anche io ho su il collettore da almeno un annetto e passa, potrei essere soggetto al "carbone" (a meno che sia colpa del gpl), perche non fai un piccolo tutorial quando lo pulisci? sarebbe molto utile :D

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 2
Pulirlo e abbastanza semplice, visto che l'ho gia fatto...
In circa 5 minuti ho fatto tutto.
La fuliggine interna l'ho passata al trapano e alla fresa (5,50 euro ) che ha fatto tornare nei primissimi tratti 10 cm di rettilineo e curva) il metallo allo stato di pulito semilucido senza grossi problemi.
Dopo di che ho preso l'acqua e ho passato una bella soffiata d'acqua a pressione (visto che al rubinetto del giardino ho tanta pressione) all'interno dei condotti che ha portato via lo sporco.
Poi per sicurezza ho preso della ghiaia e l'ho messa all'interno con un po d'acqua e ho scosso per un paio di minuti energicamente.
Poi ho ripassato l'acqua a pressione.
L'interno e venuto (per quanto posso vedere) abbastanza bene.

RICORDATEVI DI TOGLIERE LA LAMBDA PRIMA!!!! ALTRIMENTI LA BUTTATE!!!

Perche l'acqua mi direte?
Perche tanto il collettore e in acciaio inox... quindi non arrugginisce... e l'acqua che ci rimane tanto lo scarico ve la butta fuori... quindi... sfruttare questa risorsa naturale mi sembra ottima cosa...

Anche se non lo porto a lucido... basta che almeno la robaccia vada via.

Appena ho un secondo metto la foto della fresina che mi e servita per pulire i primissimi tratti.

Ciauz :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 3
Ecco qua, la pulizia e stata diciamo di un buon 90%... il resto non e importante...
Pensate che quando l'ho tirato via l'ingresso era praticamente nero e spesso... anche quello originale era nero... ma un po meno...
Poi l'originale ha i condotti un po piu grandi e finiscono immediatamente sul catalizzatore.

Con un collettore sportivo la resa e diversa e i gas pure.

Ecco alcune foto a partire dal fresino a spazzola ancora attaccato al trapano:

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 4
Ecco invece le foto fatte sulla flangia di ingresso del collettore e sull'uscita dello stesso.







Ciauz :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 5
Ho eseguito un nuovo lavoretto... presto le foto...

Quando ho acceso... l'auto ha fatto una mega fumata da paura... che abbia pulito troppo?!? eheheh

Ciauz :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 6
Ciao Master,perche tu non puoi montare l'econogreen?

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 7
perche girando a gpl sarebbe una spesa inutile... l'econogreen ha, per adesso, il massimo effetto su benzina e diesel.
Io ho un econogreen sul gpl ma andando anche a benzina per i primi secondi la centralina (per il particolare tipo di impianto che ho io) non si autoadatta a sufficienza per migliorare le emissioni.

In pratica spenderei dei soldi per usare l'econogreen a benzina per il 5% della mia percorrenza.

Poi non essendo un venditore non mi sento di dire: se lo monti avrai comunque dei vantaggi!
Sono piu appassionato e tecnico che venditore... quindi se una cosa e anticonveniente, anche se la vendo io, non mi va di darla.

Tutto qui. :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 8
Fammi capire,con impianto a gpl e econogreen montato sul gpl,il catalizzatore dopo solo 2 anni non riusciva a stare nei valori della revisione??...praticamente da buttare!!!

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 9
Non e che e da buttare... gia all'acquisto la brain mi garantiva di passare la revisione solo da nuovo... ma quando la passai era gia molto al limite... dopo 40.000 km non ce l'ha proprio fatta...
Mentre prestazionalmente non e cambiato.
Tutto sommato Ha fatto il suo lavoro... ma solo se e nuovo puo passare la revisione.
Il mio caso e che ho un impianto ibrido e il limite veniva superato a gpl... e non sono stati contenti di questo.
Se avevo solo la benzina... sicuramente avevo l'econogreen e l'avrei passata.
A gpl l'econogreen non ha lo stesso effetto che ha sulla benzina... le sperimentazioni che sto conducendo in prima persona mi hanno migliorato le prestazioni di un qualche punto percentuale a gpl... ma non di + sul mio specifico caso.

Ecco perche consiglio il 100 celle... piu bassi, minor rumore dallo scarico, nessuna perdita agli alti regimi (perche il 200 celle un pelo frena agli alti.
E se uno deve cambiar il collettore per rimettere l'originale tanto vale che metta il cat + sportivo che renda di + per l'aspetto prestazionale/acustico, no?

Fatta questa esperienza invece del 200 che tutto sommato ne sono contento, metterei il 100 celle per goderne non al 90 ma al 100%.

Ciauz :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 10
Beh visto che ormai la mega spesa (cat + collettori) e vicina, dalla tua esperienza reale e vissuta, cosa mi consiglieresti?, non mi interessano le prestazioni , l'importante e che non peggiorino e una spesa tutto sommato contenuta, le revisioni non sono un problema almeno per me ;)
Dove nessuna Tibby è mai giunta prima

Giugno 2020 : 510000 Km

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 11
Cosa consiglio... se hai modo di fare dei lavori in casa propria... ti suggerisco di provare ad acquistare un set di collettori in america... che li paghi un 200-250 euro al massimo compreso spedizioni e dogana... e poi un po di lavoro dal fabbro o meccanico per poterli adattare all'auto... diciamo ci spendi un altro 100 euro minimo...
La qualita non e il massimo... spesso ho sentito di gente che l'ha messa e non gli e cambiato molto... perche la qualita interna dei condotti fa un po schifo... io stesso ho sperimentato la cosa... e quelli che avevo prima (4-2-1 USA-OBX) erano pessimi e li ho segati in diversi pezzi e rimontati... per recuperare il possibile.

Ti occorrera, inoltre, forse una o due flange (che almeno io ho messo su ebay perche ne ho fatte fare qualcuna al tempo in piu) e un catalizzatore 100 celle della asso o della brain per motori 2000cc con coni possibilimente lunghi all'imbocco e all'uscita.

Il cat lo puoi trovare tra 150 e 250 euro.

Altrimenti per aver meno problemi... il protoxide che ti permette di togliere il vecchio e rimettere il nuovo senza nessuna modifica!  e puoi sempre (in un'ora, parola di non meccanico) ritornare originale.
il cat e ovviamente un pezzo che va montato in tutti e due i casi a parte.
In questo caso la spesa e di 415+spese di spedizione con listino originale.

Ultimamente ho permesso tramite Tizio di far prendere le misure per il volano... che presto uscira in alluminio (meta peso) con prestazioni come coppia di tutto rispetto!

Le prestazioni non possono diminuire... anzi sicuramente miglioreranno e si ridurranno anche i consumi. poco ma sicuro.

Ciauz :)

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 12
Sempre navigando nelliignoranza ho scoperto questo, secondo te potrebbe andar bene?

http://cgi.ebay.com/ebaymotors/Universal-2-4-High-Flow-CAT-Catalytic-Converter-w-O2_W0QQcmdZViewItemQQ_trksidZp1742Q2em153Q2el1262QQcategoryZ33629QQihZ022QQitemZ350051506513#ebayphotohosting

Hanno anche i collettori, farei una spesa unica, sicuramente sarebbero migliori del mio crepato con catalizzatore morto :)
Dove nessuna Tibby è mai giunta prima

Giugno 2020 : 510000 Km

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 13
Credo che sia un tubo vuoto che fungerebbe da sostitutivo al catalizzatore.
Se vuoi credo di averne uno io... devo vedere se per miracolo non l'ho buttato.
Per i collettori... okkio... costano relativamente poco (poi la dogana aiutera a far alzare il costo :( ) alla testa si collegano bene, sotto invece devi modificare tutto perche non torna.
Per di piu esiste il rischio che gli incroci siano saldati male... io ce l'avevo e ho sofferto per farlo andare... poi ho fatto i 4-1 ed ora li prendo per chi li cerca alla protoxide.

La certezza e che togli il tuo e metti il nuovo... anche da solo se hai un po di manualita con il mio tutorial/manuale.

Credo che nella sezione Lab Tech ci siano delle informazioni al riguardo... sezione scarico!

Lo dico perche si pensa di spendere poco... tipo un 150 si spera con la dogana... poi altre 150 euro del meccanico che ti deve trovare un pezzo di tubo che manchera sicuramente da giuntare, una flangia che il costo + basso e quello che ho messo io su e-bay di quelle che avevo fatto fare... altre 15 euro... e alla fine hai un collettore che si spera renda bene...

Questo perche io ho speso sui 300 euro e tante ore di lavoro mio proprio... per aggiustare le cose... :(

Re: Revisione, catalizzatore e collettore acciaio... considerazioni

Risposta n. 14
Altra domanda, orami il grosso e fatto mi resta solo da prendere il catalizzatore, ne ho trovato un tipo universale ad un ottimo prezzo, ma mi chiedono le dimensioni Inlet e Outlet per spedirmelo, sai quali sono per la tiburon?
Dove nessuna Tibby è mai giunta prima

Giugno 2020 : 510000 Km