Passa al contenuto principale
Topic: Catalizzatore Hyundai Coupe (Letto 4658 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Catalizzatore Hyundai Coupe

Catalizzatore Hyundai Coupe


Il catalizzatore è un dispositivo per l'abbattimento di tutti quei gas nocivi che si formano nella combustione della benzina; la sua posizione, immediatamente a ridosso dei collettori, è studiata per ridurre il tempo di entrata in efficienza. Infatti, per poter funzionare correttamente, il catalizzatore deve raggiungere una temperatura molto elevata e la posizione ravvicinata ai cilindri permette al dispositivo di scaldare velocemente.

ll suo interno è costituito da numerosi e sottili passaggi obbligati (come un fitto reticolo) fatti di particolari metalli nobili o in ceramica: i gas, al contatto con questi metalli, subiscono una particolare reazione chimica che li trasforma nella loro composizione inibendo gran parte le loro proprietà pericolose ed inquinanti.

Il dettaglio di questa trasformazione la lasciamo al lettore come indirizzo di approfondimento personale.

Ovviamente le auto, le più moderne, sono studiate per ottenere delle prestazioni discrete, buona insonorizzazione e consumi contenuti nonostante che tutti i dispositivi installati (conformazione dei collettori, catalizzatore e vari filtri) siano, in un certo modo, dei "tappi" per la fuoriuscita del gas.








Attenzione però, secondo il tipo di motore il catalizzatore risulta essere un importante dispositivo per le fasi di riempimento e fuoriuscita dei gas: in sua assenza si potrebbe avere un peggioramento delle prestazioni più o meno evidente, soprattutto nei bassi regimi.

Il fattore di catalizzazione e quindi la sua efficienza nel neutralizzare i gas è indicato a secondo del numero di celle installate: sono spesso, in configurazione originale, in un numero di 400 celle per pollice per una superficie più o meno estesa.

Sostituendo il catalizzatore originale da 400 celle ad un 200 celle metallico si può incrementare l'erogazione del motore, soprattutto agli alti regimi, perchè più permeabile, ridurre i consumi e rimanere comunque nei limiti di emissioni inquinanti dell'auto, per lo meno per circa 50-70.000km, come indicato dalle case costruttrici di questi dispositivi.

Un'azienda specializzata in questo tipo di componenti è stata riscontrata nella Brain Catalizzatori produttrice di questi dispositivi sia per uso stradale, che per uso racing.

L'azienda fornisce anche un servizio di rigenerazione dei vecchi catalizzatori: spedendo il proprio catalizzatore all'azienda questo viene aperto, vengono successivamente sostituite le vecchie celle con delle nuove metalliche, su richiesta anche + performanti (da 400 celle a 200), risaldato e rispedito al proprietario con un risparmio del 50-60% rispetto all'acquisto di un nuovo catalizzatore, che nel nostro caso corrisponde spesso nell'acquisto anche del collettore.
  
Per il coupe 1.6/2.0 il catalizzatore ideale è stato riscontrato in un 200 celle, ovale, con cono di ingresso e uscita, per motori superiori a 1.6cc.

Di seguito alcune foto del catalizzatore installato sul tratto del centrale di scarico.




Risulta la posizione ottimale per i modelli della 1° e 2° serie (fino al 2001). La posizione potrebbe differire per i modelli "Beta" del 2001 e i modelli Tuscani.Per informazioni più dettagliate consigliamo di visitare il sito del produttore www.brainkat.net