Passa al contenuto principale
Topic: Impianto a gas GPL a iniezione fasata barca Bigas su Hyundai Coupe prima serie (Letto 4965 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Impianto a gas GPL a iniezione fasata barca Bigas su Hyundai Coupe prima serie

Impianto a gas GPL a iniezione fasata barca Bigas su Hyundai Coupe prima serie

Su gentile collaborazione dell'utente Marcy pubblico le seguenti foto dell'impianto realizzato a Torino da un impiantista "BIGAS".

Lo schema adottato dovrebbe essere il seguente:


   
     
     
   
 
La ciambella del GPL (serbatoio) è
stata inserita perfettamente nel vano ruota di scorta.
     

Successivamente è stato inserito un polmone di  espansione molto ridotto (rispetto a quelli di una generazioneprecedente), un filtro gpl ed il rack degli iniettori gpl per l'alimentazione.
     
Gli iniettori sono comandati dalla centralina elettronica BiGas che regola l'anticipo, controlla i valori della lambda e si interfaccia con la centralina originale per poter gestire le fasi del motore senza problema.
     



Di seguito le foto dell'impianto, a mio avviso, molto curato e ben distribuito, in pratica complimenti all'installatore che ha lavorato con molta professionalità.


Vista della ciambella


Il bagagliao è rimasto intatto


Presa di alimentazione: con un apposito convertitore fornito l'impianto risulta, alla vista, assente


Indicatore del livello GPL, quasi invisibile alla vista dei passeggeri


Vista globale del vano motore. L'installazione è molto sobria.


La presa d'aria è stata ottimizzata dall'utente per prendere aria fresca senza turbolenze: sicuramente si migliorano i consumi in questo modo. Si noti la centralina del GPL


Polmone d'espansione, filtro e rack (o rail) di iniezione: sobrio e ben fatto. Il filtro è importantissimo in caso di sporco o Soda nel gpl: una protezione in più per gli iniettori. La sporcizia e la soda sono i primi responsabili dei problemi di rotture o malfunzionamenti per gli impianti gpl, analogamente all'acqua o sabbia nella benzina e diesel.

Le primissime impressioni dell'utente sono state l'assoluta mancata di potenza del motore che ha immediatamente ben reagito all'impianto migliorando anche leggermente lo spunto ai bassi regimi e la buona autonomia riscontrata... leggermente, come percorrenza sul litro, inferiore alla benzina ma dal costo nettamente inferiore d'acquisto.

Un grazie ancora al gentile utente per la sua disponibilità nel fornire questa importante documentazione.